Atto «politico» e giurisdizione: aspetti di un rapporto controverso Il rafforzamento della giurisdizione nel tempo dell’ennesima crisi della politica

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Layman's description

I rapporti fra giurisdizione e politica sono da tempo ricostruiti in termini conflittuali o quanto meno problematici. La questione, per la verità, viene periodicamente riscoperta quasi fosse una novità, ma agita dottrina e giurisprudenza da quasi un secolo e risale all’antica norma dell’art. 31, T.U. Cons. Stato (R.D. n. 1054/1924), che sottraeva al controllo del giudice amministrativo gli «atti o provvedimenti emanati dal Governo nell’esercizio politico».
Con l’entrata in vigore della Costituzione, la discussione intorno all’atto «politico» si arricchisce del problema della compatibilità del medesimo con i principi di indefettibilità, pienezza ed effettività della tutela giurisdizionale dei diritti (espressi dall’art. 24, rafforzato nei confronti degli atti amministrativi dall’art. 113).
Il fenomeno è stato analizzato soprattutto sotto il profilo della riduzione progressiva degli atti politici «d’imperio» (come un tempo si diceva) sfuggenti al controllo giudiziale, cosa che ha indotto a parlare di una politica saisie par le droit (L. Favoreau) in ogni sua manifestazione, addirittura nel suo farsi legge.
Proprio a tal proposito non si può fare a meno di ricordare che l’aspro e acceso dibattito sollevato da due recenti pronunce della Corte costituzionale rese quest’anno – la sent. n. 42 (in tema di segreto di Stato) e la sent. n. 81 (in tema di nomine di organi politici e parità di trattamento uomo-donna nell’accesso alle cariche politiche) – testimonia che anche in sede giustizia costituzionale la verifica e la rilevanza dell’atto «politico» è senz’altro controversa.
Autorevole dottrina, peraltro, nel periodo repubblicano, ha cercato di circoscrivere il più possibile la categoria dell’atto «politico» alla luce dell’art. 113 Cost., non mancando di suggerire al legislatore l’abolizione espressa dell’art. 31 T.U. Cons. Stato (E. Guicciardi, V. Cerulli Irelli).
La tesi patrocinata dalla dottrina è stata smentita più di recente dall’emanazione nel 2010 del c.d. ‘Codice del processo amministrativo’ che, invero, all’art. 7 ha ribadito la sottrazione al controllo giurisdizionale degli atti adottati dal governo nell’esercizio del potere politico.
La casistica giurisprudenziale degli ultimi anni, inoltre, è ricca di fattispecie complesse che hanno sollevato nuovi e antichi problemi, ipotesi tra loro diverse e con distinte peculiarità ma che ritrovano un minimo comun denominatore nella prevalenza della giurisdizione sulla scelta politica.
Compito della presente ricerca è appunto quello di poter tentare le molte spiegazioni per capire come mai proprio oggi i giudici applicano rigidamente norme di controllo sulla politica nonostante il legislatore abbia riaffermato la necessità di uno spazio sottratto alla giurisdizione.
Vi è però un altro e diverso profilo che sarà oggetto di considerazione, legato al recente fenomeno della giustiziabilità di tutto ciò che avviene prima della formalizzazione delle scelte politiche (la competizione politica in sé, la vita interna dei partiti, e così via).
Questo significa – è ovvio – che la ragione prima del nuovo rapporto fra la giurisdizione e la politica è da cercare, tutta, proprio nell’ennesima crisi che investe la politica e i luoghi deputati al suo esercizio (innanzitutto Parlamento e partiti politici).
Specificamente in Italia, la recente, inusitata incisività dell’intervento giudiziale nel sistema politico è tutta da cercare nella debolezza, nel vuoto morale e progettuale della politica, un vuoto, che altri, inevitabilmente, hanno colmato.
Non si cercherà, dunque, nella giurisdizione la spiegazione della sua nuova forza nei confronti della politica. Si cercherà invece in questa la ragione della sua debolezza: la politica non sarà più nelle aule dei tribunali, sul banco degli imputati, sole se e solo quando avrà ricominciato ad essere politica, recuperando qualità morali e spessore proget
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/12 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.