Analisi teorico-empirica di strategie e pratiche manageriali per l'open innovation nelle imprese e nelle reti di imprese

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Layman's description

L'innovazione è la chiave della crescita e dello sviluppo dei Paesi e delle Regioni in cui le imprese si collocano, e rappresenta sempre di più l’elemento cardine per garantire competitività e sostenibilità alle imprese. Infatti, in un contesto economico caratterizzato dalla globalizzazione dei mercati, dalla crescente diffusione di nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione, e dalla conoscenza distribuita, la sfida principale per le imprese di ogni dimensione è quella di competere attraverso l’innovazione.
In un contesto di “innovazione chiusa” le imprese organizzano l’attività di ricerca e sviluppo (R&S) internamente ricorrendo all’esterno solo per progetti di rilevanza strategica inferiore. I benefici derivanti dalla scelta di investire esclusivamente sull’accrescimento interno delle proprie competenze è basato sull’esigenza di ridurre il rischio di comportamenti opportunistici da parte dei partner, e la necessità di costruire conoscenze tacite interne all’impresa. Poiché l’innovazione risulta oggi fortemente legata ad interazioni tra la dimensione interna all'impresa e le fonti di conoscenza e di apprendimento presenti al suo esterno, l’approccio tradizionale proprietario e verticalmente integrato, definito anche come “Closed Innovation”, presenta notevoli limiti.
A questo modello di innovazione nell’ultimo decennio se ne è affiancato un altro, basato sulla globalizzazione della catena del valore e dell’innovazione e sulla cosiddetta innovazione aperta, ovvero Open Innovation (OI).
Il termine “Open Innovation”, o innovazione aperta, indica un approccio nuovo all’innovazione che caratterizza le scelte di diverse imprese negli ultimi anni, in forte discontinuità con l’approccio tradizionale. L’approccio tradizionale per contrapposizione viene definito chiuso (Closed Innovation) ed è graficamente mostrato in Figura 1.
I sistemi chiusi, caratterizzati da un modello di innovazione tradizionale, si basano sull' autosufficienza delle imprese lungo l'intero processo di innovazione: dalla ricerca, alla generazione di idee innovative fino al loro sviluppo e lancio sul mercato come prodotti finiti. La Figura 1 stilizza il modello “chiuso” di gestione dell’innovazione di un’impresa. La linea continua della forma ad imbuto evidenzia l’impermeabilità delle attività di R&S rispetto l’esterno. Tutto ciò che riguarda l’attività di R&S è strettamente focalizzato verso l’interno; seguendo quest’ottica le imprese cercano di assumere i migliori talenti, finanziano le proprie ricerche e sviluppano i prodotti in laboratori isolati, proprietari e protetti.
I principali vantaggi di questo modello sono l’elevata riservatezza, la velocità di esecuzione e la semplicità di gestione. Fino a un decennio fa il principale svantaggio era esclusivamente il costo complessivo del processo di innovazione. Tuttavia, l'aumento della complessità dei prodotti e la diffusione di nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione hanno reso il modello tradizionale inadeguato anche in termini di qualità dei risultati. Alla fine degli anni Novanta, diversi fattori hanno eroso i principali vantaggi del modello tradizionale di innovazione chiusa, i più importanti sono: la crescita della mobilità dei lavoratori ad alto livello di conoscenze ed esperienze; la formazione superiore di qualità (universitaria, scuole post universitarie, e simili) ottenuta da un numero crescente di persone; il crescente potenziale innovativo dei fornitori; il costante sviluppo di venture capital privati specializzati nel creare nuove imprese e/o assistere la crescita innovativa delle micro, piccole e medie imprese.
In una situazione caratterizzata da questi fattori un modello di innovazione basato sulla chiusura non è più né valido né tanto meno sostenibile. Da queste considerazioni nasce dunque il nuovo paradigma dell’innovazione aperta, stilizzato graficamente in
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/12 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.