Analisi del " turismo del vino" in relazione all'evoluzione del comparto vitivinicolo

    Progetto: Research project

    Dettagli progetto

    Description

    La politica di sviluppo rurale, uno dei punti cardine della politica agricola comunitaria contenuta nel documento di Agenda 2000 e ribadita nelle sue successive riforme, ha portato, in tutto il territorio nazionale, alla crescente diffusione ed evoluzione di tutte quelle forme di turismo legate al mondo rurale come l’ “agriturismo”, il “turismo rurale”, il “turismo enogastronomico” l’“enoturismo” e tante altre legate alle produzioni agricole. Il progressivo sviluppo di tutte queste forme di turismo “destagionalizzato”, ovvero forme di turismo alternative ai tradizionali viaggi o vacanze, tra le quali, in particolare, il “turismo del vino” ha offerto ai turisti la possibilità di allontanarsi dai centri urbani o dalle solite mete turistiche e fruire di un nuovo genere di vacanza. L’enoturismo, infatti, permette al turista di instaurare un rapporto diretto con le aree rurali a vocazione vitivinicola, la natura, il paesaggio, le aziende vitivinicole, il patrimonio architettonico dei luoghi limitrofi, ma anche con le tradizioni e la cultura di un intero territorio. Inoltre, com’è noto il “turismo del vino”, avvicinando i turisti alle zone rurali a vocazione vitivinicola, oltre a diffondere la cultura del vino, rappresenta, oggi, per le aziende agricole una valida opportunità di integrazione del reddito derivante dalle attività principali e favorisce, al contempo, lo sviluppo ed il rilancio dell’intero sistema economico di questi territori. Infatti oltre a promuovere la conservazione e la valorizzazione del patrimonio rurale favorisce lo sviluppo di tutte le attività economiche legate al settore turistico (agenzie di viaggi, trasporti, attività commerciali, strutture ricettive e di ristorazione, ecc.).

    Layman's description

    Obiettivi
    L’entrata in vigore, il prossimo agosto 2008, della nuova Organizzazione Comune di Mercato del vino (OCM vino) vedrà il modificarsi degli obiettivi a medio-lungo termine dei produttori vitivinicoli che saranno sempre più orientati al perseguimento di più alti standard di qualità. Sulla base di tali presupposti il Programma di ricerca persegue l’obiettivo di analizzare, lo sviluppo del turismo del vino in Sicilia e delle Strade del Vino siciliane in modo da mettere in luce i punti di forza e di debolezza del settore, al fine di monitorare l’evoluzione di questa forma di turismo nella nostra Regione e dare indicazioni interessanti per orientare le linee di intervento future della politica regionale del settore. E’ noto, infatti, che gli operatori del comparto vitivinicolo comprendono come l’enoturismo sia oggi, sempre di più, un mezzo per la promozione dei prodotti siciliani (agro-alimentari e non), per lo sviluppo del “sistema economico” delle aree rurali a vocazione vitivinicola, ma anche per una maggiore tutela e salvaguardia del patrimonio naturalistico e paesaggistico

    Metodi
    Mediante l’applicazione di alcuni metodi di “Analisi Multivariata” sarà possibile individuare i principali elementi necessari per aumentare le potenzialità che il settore dell’enoturismo ha nella nostra Regione, per evidenziare il ruolo del turista/visitatore e degli imprenditori vitivinicoli nell’ambito dello sviluppo delle diverse attività volte alla valorizzazione dei territori rurali. I risultati della Ricerca (alla luce dei metodi statistici utilizzati) consentiranno di valutare la situazione attuale e di acquisire elementi significativi per lo sviluppo di tale forma di turismo destagionalizzato.
    StatoAttivo
    Data di inizio/fine effettiva1/1/07 → …

    Fingerprint

    Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.