Alterazioni legnose in piante agrarie e forestali

Progetto: Research project

Dettagli progetto

Description

Le lesioni di organi legnosi (fusti-branche-rami/tralci) di piante agrarie e forestali, costituiscono l’esclusiva modalità di penetrazione degli agenti eziologici di malattie del legno che, attualmente, mostrano un notevole incremento. In ambito agrario e forestale, infatti, si rilevano frequenti e progressivi stati di deperimento, più o meno repentini, dovuti a cause di natura diversa, sia abiotica che biotica. Tali sindromi possono compromettere sensibilmente la produzione, la vitalità e la longevità dell’ospite. In considerazione dell' aspecificità della sindrome da deperimento e allo scopo di adottare adeguate e soprattutto razionali strategie difensive, si ritiene opportuno, quindi, avviare uno studio che possa consentire di definire, nei diversi ambienti,le conoscenze sugli aspetti determinanti delle malattie del legno (eziologico-biologico-fisiologico-ed epidemiologico).

Layman's description

La dinamica di presenza in campo o in bosco di sindromi da deperimento a carico , rispettivamente, di piante agrarie e forestali, verrà accertata, nel corso della stagione vegetativa dell'ospite, valutandone sia la diffusione che la severità dei sintomi. In laboratorio, inoltre, si procederà all'isolamento e identificazione degli agenti eziologici (microrganismi fungini e batterici)delle alterazioni.
L’epoca di comparsa e la dinamica di presenza dei deperimenti saranno indagate mediante rilievi epidemiologici. In corrispondenza di ciascun rilievo, in particolare, si procederà alla determinazione dell’incidenza e dell'intensità dei sintomi, impiegando modelli grafici di riferimento. Nel contempo, per individuare i microrganismi frequentemente associati ai sintomi interni o xilematici di ospiti deperienti, campioni di tessuto alterato verranno prelevati in campo e sottoposti, in laboratorio, a saggi d'isolamento. Le colonie, fungine e batteriche, ottenute saranno allevate in purezza e identificate, le prime, sulla base delle caratteristiche macro-microscopiche e l’ausilio di opportune chiavi analitiche (von Arx, 1974; Webester, 1980; Cole e Kendrick, 1981), le seconde invece mediante sequenziamento della regione 16S sRNA.
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva1/1/07 → …

Fingerprint

Esplora i temi di ricerca toccati da questo progetto. Queste etichette sono generate sulla base dei riconoscimenti/sovvenzioni sottostanti. Insieme formano una fingerprint unica.