A.L.I.M. (Archivio digitale della Latinità Italiana del Medioevo: Prassi e teoria dell’archiviazione informatica e del trattamento filologico-ecdotico dei testi medievali)

Progetto: Research project

Description

L'unità di PALERMO si occuperà di1) Edizione digitale ed edizione critica del Chronicon redatto e composto da Romualdo da Salerno (Romualdo Guarna). L’edizione digitale sarà finalizzata a valorizzare al massimo il testo dei due codici principali (Vat. Lat. 3973, saec. XII ex., Ottob. 2940 saec. XIV), presentandone le lezioni sia sinotticamente che secondo modalità filologicamente elaborate.L’edizione critica di stampo tradizionale mirerà ad offrire agli studiosi un testo attendibile, documentato e giustificato dal punto di vista filologico-critico.2) Cooperazione con l’Unità di Venezia per continuare l’edizione diplomatico-interpretativa dell’Editto di Rotari.3) Acquisizione, correzione, codifica e caricamento all'interno dell'archivio (sezione «Fonti letterarie») di almeno 2.000.000 di caratteri di testo di scrittori della storia civile dell’Italia meridionale.4) Potenziamento della piattaforma ALIM esistente.

Layman's description

L'unità di PALERMO si occuperà di1) Edizione digitale ed edizione critica del Chronicon redatto e composto da Romualdo da Salerno (Romualdo Guarna). Per tale importante opera storica, fonte imprescindibile per la conoscenza degli avvenimenti dell’Italia meridionale nel periodo 839-1180, rappresenta tuttora l’edizione di riferimento quella pubblicata da C. A. Garufi nei Rerum Italicarum scriptores (v. VII 1, Città di Castello 1914 1^ ed., 1935 2^ ed.). Essa costituisce forse il frutto meno curato dell’attività dello studioso-editore, essendo oltretutto carica di menda tipografici e di solecismi non d’autore, non tutti riconoscibili a prima vista né innocui.L’edizione digitale che si produrrà valorizzerà al massimo il testo dei due codici principali (Vat. Lat. 3973, saec. XII ex., Ottob. 2940 saec. XIV), presentandoli entrambi anche come continuum (quindi non solo come fonti per la costituzione di un dettato dell’opera ritenuto autentico) – tale presentazione renderà al lettore rilevanti servigi, visto che i codici principali costituiscono, o son ritenuti costituire, rispettivamente un originale ed il testimone di una recensio anteriore all’originale stesso.L’edizione critica di stampo tradizionale mirerà ad offrire agli studiosi un testo attendibile, documentato e giustificato dal punto di vista filologico-critico. In essa saranno adottati tutti gli opportuni espedienti di impaginazione ogni qualvolta la tradizione darà motivo al filologo editore di valorizzare più testi credibilmente riconducibili all’autore e alla sua cerchia.2) Cooperazione con l’Unità di Venezia, in particolare con la prof.ssa Marina Buzzoni, per proseguire il lavoro di edizione diplomatico-interpretativa dell’Editto di Rotari (si veda in proposito Buzzoni-Rosselli Del Turco 2015 e il sito del progetto: http://leges.fileli.unipi.it/) estendendolo alle raccolte di Leges Langobardorum di Grimoaldo e Liutprando. 3) Acquisizione, correzione, codifica e caricamento all'interno dell'archivio (sezione «Fonti letterarie») di almeno 2.000.000 di caratteri di testo, relativi a grandi opere rilevanti per la storia civile dell’Italia meridionale, a partire dai testi di cronachistica normanno-sveva non ancora inseriti in ALIM che si vorranno codificare in collaborazione con l’Unità di Napoli fino al Chronicon de rebus in Italia gestis e al Chronicon Placentinum (A. Huillard-Bréholles).4) Cooperazione con l’Unità di Siena in vista di ulteriori aggiornamenti e migliorie da apportarsi a tutta la piattaforma ALIM: potenziamento del motore di ricerca e delle interconnessioni fra i testi, incremento del contenuto di informazione incorporato giusta standard XML-TEI. Sperimentazione di nuove procedure e di nuovi programmi informatici per l'edizione digitale che, sviluppati in rapporto ai testi di cui al n. 1), saranno resi di pubblico dominio e quanto più possibile adattabili ed applicabili ad altri prodotti di ricerca interni ed esterni.

Key findings

Scienze socioeconomiche e umane
StatoAttivo
Data di inizio/fine effettiva2/5/172/4/20