Vom Krieg, von unbeständigen Grenzen - und von den Türken. Der europäische Osten in Martin Zeillers Itinerarium Germaniae Nov-Antiquae (1632-1640)

Research output: Chapter in Book/Report/Conference proceedingChapter

Abstract

Il contributo esamina le informazioni geografiche, cultruali, storiche e antopologiche che Zeiller propone nei suoi itinerari di viaggio in Germania e in diverssi paesi europei, redatti durante la Guerra dei Trent'Anni (I edizione 1632, II edizione 1640). Particolare attenzione va alle regioni dlel'Est europeo, i cui confini nazionali vengono di continuo modificati, e che sono interessati da migrazioni oltre che dall'avanzata dei Turchi. L'autore dà prova di apertura ed esprime l'auspicio di una pacifica convivenza, pur dolendosi delle perdite subite dalla Germania.
Original languageGerman
Title of host publication'Topowforschung (...) im Lichte der U-topie'. Literarische Er-örtungen in/aus MittelOsteuropa
Pages87-97
Number of pages11
Publication statusPublished - 2017

Cite this