Volte a spigolo nervate nella Sicilia orientale tra XVI e primo XVII secolo

Research output: Contribution to conferenceOtherpeer-review

Abstract

Tra XVI e XVII secolo nel sud est della Sicilia, tra le città di Siracusa, Noto, Modica e Ragusa, sopravvissero e si concentrarono alcune esperienze di stereoto-mia che non sono ancora state opportunamente valutate. Molte delle conoscenze usate nella grande ricostruzione post terremoto 1693 in val di Noto non dipendono solo dall’aggiornamento teorico degli operatori su testi e su trattati a stampa, ma affondano le loro radici nel passato locale, in esperienze che vanno interpretate intersecando i documenti con le opere sopravvissute. Il seguente contributo affronta il tema delle volte a spigolo nervate (senza costoloni) nella Sicilia orientale tra XVI e primo XVII secolo.
Original languageItalian
Pages1205-1213
Number of pages9
Publication statusPublished - 2015

Cite this