Viaggio a Gibellina Vecchia

Research output: Chapter in Book/Report/Conference proceedingChapter

Abstract

Il contributo intende approcciare la questione paesaggistica attraverso una riflessione, propria del discorso geografico, sulla funzione che può assumere l’heritage nella lettura dei luoghi, nello studio delle comunità.Il riferimento teorico del contributo risiede nella riflessione, propria della geografia culturale, che individua nel paesaggio certamente un’estensione spaziale definibile – per morfologia ed estetica – ma vieppiù un costrutto epistemologico complesso, vero mediatore gnoseologico nella dinamica di percezione e di rappresentazione del sistema di relazioni fra uomo e spazio. nel contributo si tenta di fornire una chiave di lettura alla poliedricità e alle complessità interpretative che offre il Cretto, la grande opera di Land Art attraverso cui l’artista Alberto Burri è intervenuto a Gibellina, uno dei comuni devastati dal sisma che, nel gennaio del 1968, ha stravolto la Valle del Belìce.
Original languageItalian
Title of host publicationIn cammino. Geografie di viaggio e pellegrinaggio.
Pages103-112
Number of pages10
Publication statusPublished - 2020

Publication series

NameGEOGRAFIA, CULTURE E SOCIETÀ

Cite this

Messina, G. (2020). Viaggio a Gibellina Vecchia. In In cammino. Geografie di viaggio e pellegrinaggio. (pp. 103-112). (GEOGRAFIA, CULTURE E SOCIETÀ).