Unbuilt. Quattro progetti di Alberto Sartoris. Ridisegno e lettura grafica.

Research output: Book/ReportBook

Abstract

[automatically translated] The essay is an attempt to provide some new clues as to the knowledge of four houses designed by Alberto Sartoris and never made known only through the design drawings, which have become true icons of architecture of the Modern Movement. Projects not contaminated from reality, or accidental issues related to implementation and therefore to be considered as genuine expressions of an idea of ​​architecture. Paper architectures that maintain the distance between ideal and real. The works of the rationalist Maestro are told through new and original performances. The redesign in projections of Monge and digital three-dimensional reconstructions, accompanied by graphic reading, describe the architectures designed by Sartoris revealing the spatial dynamics, without betraying the original quality. The perspective views in support of the wise provide more information on the perception and spatial organization of the architecture. The digital model becomes the expression of the idea that Sartoris manifested through isometric: representation as a necessary tool for knowledge of the project and not as a mere production of images.
Original languageItalian
PublisherAracne Edizioni
Number of pages133
ISBN (Print)978-88-548-6856-4
Publication statusPublished - 2014

Publication series

NameArea A08

Cite this

Unbuilt. Quattro progetti di Alberto Sartoris. Ridisegno e lettura grafica. / Garofalo, Vincenza.

Aracne Edizioni, 2014. 133 p. (Area A08).

Research output: Book/ReportBook

@book{45df52ce7e5844b5aa52c951bdcac69e,
title = "Unbuilt. Quattro progetti di Alberto Sartoris. Ridisegno e lettura grafica.",
abstract = "Il saggio costituisce il tentativo di fornire alcuni nuovi indizi utili alla conoscenza di quattro case progettate da Alberto Sartoris e mai realizzate, note solo attraverso i disegni di progetto, che sono diventate vere e proprie icone dell’architettura del Movimento Moderno. Progetti non contaminati dalla realt{\`a} o da questioni accidentali connessi alla realizzazione e perci{\`o} da considerarsi come vere e proprie espressioni di un'idea di architettura. Architetture di carta che mantengono la distanza fra ideale e reale. Le opere del Maestro razionalista vengono raccontate attraverso nuove e inedite rappresentazioni. Il ridisegno in proiezioni di Monge e le ricostruzioni tridimensionali digitali, accompagnate dalla lettura grafica, descrivono le architetture disegnate da Sartoris svelandone le dinamiche spaziali, senza tradirne le qualit{\`a} originali. Le viste prospettiche a corredo del saggio forniscono ulteriori informazioni sulla percezione e sull’organizzazione spaziale delle architetture. Il modello digitale diventa l’espressione dell’idea che Sartoris manifesta attraverso l’assonometria: rappresentazione come necessario strumento di conoscenza del progetto e non come mera produzione di immagini.",
author = "Vincenza Garofalo",
year = "2014",
language = "Italian",
isbn = "978-88-548-6856-4",
series = "Area A08",
publisher = "Aracne Edizioni",

}

TY - BOOK

T1 - Unbuilt. Quattro progetti di Alberto Sartoris. Ridisegno e lettura grafica.

AU - Garofalo, Vincenza

PY - 2014

Y1 - 2014

N2 - Il saggio costituisce il tentativo di fornire alcuni nuovi indizi utili alla conoscenza di quattro case progettate da Alberto Sartoris e mai realizzate, note solo attraverso i disegni di progetto, che sono diventate vere e proprie icone dell’architettura del Movimento Moderno. Progetti non contaminati dalla realtà o da questioni accidentali connessi alla realizzazione e perciò da considerarsi come vere e proprie espressioni di un'idea di architettura. Architetture di carta che mantengono la distanza fra ideale e reale. Le opere del Maestro razionalista vengono raccontate attraverso nuove e inedite rappresentazioni. Il ridisegno in proiezioni di Monge e le ricostruzioni tridimensionali digitali, accompagnate dalla lettura grafica, descrivono le architetture disegnate da Sartoris svelandone le dinamiche spaziali, senza tradirne le qualità originali. Le viste prospettiche a corredo del saggio forniscono ulteriori informazioni sulla percezione e sull’organizzazione spaziale delle architetture. Il modello digitale diventa l’espressione dell’idea che Sartoris manifesta attraverso l’assonometria: rappresentazione come necessario strumento di conoscenza del progetto e non come mera produzione di immagini.

AB - Il saggio costituisce il tentativo di fornire alcuni nuovi indizi utili alla conoscenza di quattro case progettate da Alberto Sartoris e mai realizzate, note solo attraverso i disegni di progetto, che sono diventate vere e proprie icone dell’architettura del Movimento Moderno. Progetti non contaminati dalla realtà o da questioni accidentali connessi alla realizzazione e perciò da considerarsi come vere e proprie espressioni di un'idea di architettura. Architetture di carta che mantengono la distanza fra ideale e reale. Le opere del Maestro razionalista vengono raccontate attraverso nuove e inedite rappresentazioni. Il ridisegno in proiezioni di Monge e le ricostruzioni tridimensionali digitali, accompagnate dalla lettura grafica, descrivono le architetture disegnate da Sartoris svelandone le dinamiche spaziali, senza tradirne le qualità originali. Le viste prospettiche a corredo del saggio forniscono ulteriori informazioni sulla percezione e sull’organizzazione spaziale delle architetture. Il modello digitale diventa l’espressione dell’idea che Sartoris manifesta attraverso l’assonometria: rappresentazione come necessario strumento di conoscenza del progetto e non come mera produzione di immagini.

UR - http://hdl.handle.net/10447/102149

M3 - Book

SN - 978-88-548-6856-4

T3 - Area A08

BT - Unbuilt. Quattro progetti di Alberto Sartoris. Ridisegno e lettura grafica.

PB - Aracne Edizioni

ER -