The Many Souls of Dallapiccola's "Ulysses"

Research output: Contribution to journalArticlepeer-review

Abstract

L'"Ulisse" di Dallapiccola somma esperienze letterarie molto diverse tra loro. Somma inoltre alla rivisitazione di un mito complesso e stratificato, l'ambizione di ridare vita a un genere, quello operistico, che sembra aver concluso il suo percorso. Somma infine nel protagonista le caratteristiche dell'astuto personaggio di Omero e di quello curioso e inappagato di Dante. Ma non solo: l'Ulisse di Dallapiccola aggiunge a queste il dubbio, l'incertezza, l'interrogare e l'interrogarsi che ne fanno un cittadino della modernità. E in questa veste, passando per l'immagine di Cristoforo Colombo, impersona colui che fu capace di mostrare al compositore "un altro Nord", il suo grande maestro, Arnold Schönberg.
Original languageEnglish
Number of pages0
JournalDE MUSICA
VolumeXIV/3 (2008)
Publication statusPublished - 2009

Fingerprint Dive into the research topics of 'The Many Souls of Dallapiccola's "Ulysses"'. Together they form a unique fingerprint.

Cite this