Simultaneità

Research output: Chapter in Book/Report/Conference proceedingChapter

Abstract

Simultaneità [dal lat. mediev. simultaneus, deriva dal lat. simul=insieme, nello stesso tempo, sul modello del lat. tardo momentaneus che avviene nello stesso momento, che si svolge nello stesso tempo. Derivato dell’aggettivo “simultaneo”, evoca «concomitanza, contemporaneità, (burocr.) contestualità, sincronia, sincronismo» Nel linguaggio corrente il termine è utilizzato, ad esempio, per esprimere coincidenza di un evento mediatico, di un fenomeno naturale e così via. La nozione individua la condizione sincronica di ciò che avviene nello stesso tempo e si contrappone a quella (diacronica) di ciò che invece si sviluppa per parti successive secondo una logica cronologica di estensione nel tempo.
Original languageItalian
Title of host publicationAbbecedario Minimo. Cento voci per il restauro
Pages185-185
Number of pages1
Publication statusPublished - 2020

Cite this