Realizzazione della carta digitale dei suoli della Sicilia utilizzando il rilevamento GIS-oriented e un modello CLORPT

Fantappiè, M; Bocci, M; Paolanti, M; Perciabosco, M; Antinoro, C; Riveccio, R; Costantini, Eac

Research output: Contribution to conferencePaper

Abstract

[automatically translated] Producing a digital soil map of Sicily (1: 250,000) quantitative, that combined the traditional approach with a CLORPT deterministic model, and introducing important factor in the geomorphological processes was the purpose of research. 1,532 soil profiles (1,363 analyzed) were collected from bibliographers and from previous surveys. A card physiographic of Sicily has been designed for photo interpretation and consultation 54 published works on geomorphology. Other information geographers that have been collected: a geological map of Sicily, the land use map Corine 2000 and the previous version of the soil map of Sicily. The bank geographers ca data from land subsystems (1: 250,000) was obtained by crossing and generalizing the data we geographers. Each polygon subsystem of land has been completed with the information on the territorial components: combinations characteristics of physical geography, lithology and land use, and surface they occupied. Each soil profile has been assigned to the territorial component of semantic membership, based on its physical geography, lithological substrate and land use at the time of the survey. The spatial components of the major surface and free of soil information, have been chosen for the soil survey GIS-oriented. 1,400 soil profiles were described in those windows, of which 700 analyzed. The total of 2,932 soil profiles were correlated in 139 of soil typological unit (STU), with the Soil Regions and the WRB classification as grouping criteria. The probability of the presence of each UTS in the territorial components of the subsystems of lands and then in its delineations was calculated. The predictive ability of each geographical layer was evaluated considering its discriminating power: the geological map and physiographic paper were the most predictive.
Original languageItalian
Publication statusPublished - 2011

Cite this

Fantappiè, M; Bocci, M; Paolanti, M; Perciabosco, M; Antinoro, C; Riveccio, R; Costantini, Eac (2011). Realizzazione della carta digitale dei suoli della Sicilia utilizzando il rilevamento GIS-oriented e un modello CLORPT.

Realizzazione della carta digitale dei suoli della Sicilia utilizzando il rilevamento GIS-oriented e un modello CLORPT. / Fantappiè, M; Bocci, M; Paolanti, M; Perciabosco, M; Antinoro, C; Riveccio, R; Costantini, Eac.

2011.

Research output: Contribution to conferencePaper

Fantappiè, M; Bocci, M; Paolanti, M; Perciabosco, M; Antinoro, C; Riveccio, R; Costantini, Eac 2011, 'Realizzazione della carta digitale dei suoli della Sicilia utilizzando il rilevamento GIS-oriented e un modello CLORPT'.
Fantappiè, M; Bocci, M; Paolanti, M; Perciabosco, M; Antinoro, C; Riveccio, R; Costantini, Eac. Realizzazione della carta digitale dei suoli della Sicilia utilizzando il rilevamento GIS-oriented e un modello CLORPT. 2011.
Fantappiè, M; Bocci, M; Paolanti, M; Perciabosco, M; Antinoro, C; Riveccio, R; Costantini, Eac. / Realizzazione della carta digitale dei suoli della Sicilia utilizzando il rilevamento GIS-oriented e un modello CLORPT.
@conference{a38f2aa3dc634442bb0f08e2f7124752,
title = "Realizzazione della carta digitale dei suoli della Sicilia utilizzando il rilevamento GIS-oriented e un modello CLORPT",
abstract = "Produrre una carta digitale dei suoli della Sicilia (1:250.000) di tipo quantitativo, che combinasse l’approccio tradizionale deterministico con un modello CLORPT, e introducendo nel fattore rilievo i processi geomorfologici {\`e} stato lo scopo della ricerca. 1.532 profili di suoli (1.363 analizzati) sono stati raccolti da bibliografi a e da rilevamenti precedenti. Una carta fisiografica della Sicilia {\`e} stata realizzata per fotointerpretazione e consultando 54 lavori pubblicati di geomorfologia. Altre informazioni geografi che sono state raccolte: una carta geologica della Sicilia, la carta dell’uso del suolo Corine 2000 e la precedente versione della carta dei suoli della Sicilia. La banca dati geografi ca dei sottosistemi di terre (1:250.000) {\`e} stata ottenuta incrociando e generalizzando i dati geografi ci. Ogni poligono di sottosistema di terre {\`e} stato completato con l’informazione relativa alle componenti territoriali: combinazioni caratteristiche di fisiografia, litologia e uso del suolo, e superficie da esse occupata. Ogni profilo di suolo {\`e} stato assegnato alla componente territoriale di appartenenza semantica, sulla base della sua fisiografia, substrato litologico e uso del suolo al momento del rilievo. Le componenti territoriali di maggiore superficie e prive di informazione pedologica, sono state scelte per il rilevamento pedologico GIS-oriented. 1.400 profili di suolo sono stati descritti in quelle finestre, di cui 700 analizzati. I 2.932 profili di suolo totali sono stati correlati in 139 unit{\`a} tipologiche di suolo (UTS), con le Soil Regions e la classificazione WRB come criteri di raggruppamento. La probabilit{\`a} di presenza di ogni UTS nelle componenti territoriali dei sottosistemi di terre e quindi nelle relative delineazioni {\`e} stata calcolata. La capacit{\`a} predittiva di ogni strato geografico {\`e} stata valutata considerando il suo potere discriminante: la carta geologica e la carta fisiografica sono risultate le pi{\`u} predittive.",
author = "{Fantappi{\`e}, M; Bocci, M; Paolanti, M; Perciabosco, M; Antinoro, C; Riveccio, R; Costantini, Eac} and Maria Fantappie'",
year = "2011",
language = "Italian",

}

TY - CONF

T1 - Realizzazione della carta digitale dei suoli della Sicilia utilizzando il rilevamento GIS-oriented e un modello CLORPT

AU - Fantappiè, M; Bocci, M; Paolanti, M; Perciabosco, M; Antinoro, C; Riveccio, R; Costantini, Eac

AU - Fantappie', Maria

PY - 2011

Y1 - 2011

N2 - Produrre una carta digitale dei suoli della Sicilia (1:250.000) di tipo quantitativo, che combinasse l’approccio tradizionale deterministico con un modello CLORPT, e introducendo nel fattore rilievo i processi geomorfologici è stato lo scopo della ricerca. 1.532 profili di suoli (1.363 analizzati) sono stati raccolti da bibliografi a e da rilevamenti precedenti. Una carta fisiografica della Sicilia è stata realizzata per fotointerpretazione e consultando 54 lavori pubblicati di geomorfologia. Altre informazioni geografi che sono state raccolte: una carta geologica della Sicilia, la carta dell’uso del suolo Corine 2000 e la precedente versione della carta dei suoli della Sicilia. La banca dati geografi ca dei sottosistemi di terre (1:250.000) è stata ottenuta incrociando e generalizzando i dati geografi ci. Ogni poligono di sottosistema di terre è stato completato con l’informazione relativa alle componenti territoriali: combinazioni caratteristiche di fisiografia, litologia e uso del suolo, e superficie da esse occupata. Ogni profilo di suolo è stato assegnato alla componente territoriale di appartenenza semantica, sulla base della sua fisiografia, substrato litologico e uso del suolo al momento del rilievo. Le componenti territoriali di maggiore superficie e prive di informazione pedologica, sono state scelte per il rilevamento pedologico GIS-oriented. 1.400 profili di suolo sono stati descritti in quelle finestre, di cui 700 analizzati. I 2.932 profili di suolo totali sono stati correlati in 139 unità tipologiche di suolo (UTS), con le Soil Regions e la classificazione WRB come criteri di raggruppamento. La probabilità di presenza di ogni UTS nelle componenti territoriali dei sottosistemi di terre e quindi nelle relative delineazioni è stata calcolata. La capacità predittiva di ogni strato geografico è stata valutata considerando il suo potere discriminante: la carta geologica e la carta fisiografica sono risultate le più predittive.

AB - Produrre una carta digitale dei suoli della Sicilia (1:250.000) di tipo quantitativo, che combinasse l’approccio tradizionale deterministico con un modello CLORPT, e introducendo nel fattore rilievo i processi geomorfologici è stato lo scopo della ricerca. 1.532 profili di suoli (1.363 analizzati) sono stati raccolti da bibliografi a e da rilevamenti precedenti. Una carta fisiografica della Sicilia è stata realizzata per fotointerpretazione e consultando 54 lavori pubblicati di geomorfologia. Altre informazioni geografi che sono state raccolte: una carta geologica della Sicilia, la carta dell’uso del suolo Corine 2000 e la precedente versione della carta dei suoli della Sicilia. La banca dati geografi ca dei sottosistemi di terre (1:250.000) è stata ottenuta incrociando e generalizzando i dati geografi ci. Ogni poligono di sottosistema di terre è stato completato con l’informazione relativa alle componenti territoriali: combinazioni caratteristiche di fisiografia, litologia e uso del suolo, e superficie da esse occupata. Ogni profilo di suolo è stato assegnato alla componente territoriale di appartenenza semantica, sulla base della sua fisiografia, substrato litologico e uso del suolo al momento del rilievo. Le componenti territoriali di maggiore superficie e prive di informazione pedologica, sono state scelte per il rilevamento pedologico GIS-oriented. 1.400 profili di suolo sono stati descritti in quelle finestre, di cui 700 analizzati. I 2.932 profili di suolo totali sono stati correlati in 139 unità tipologiche di suolo (UTS), con le Soil Regions e la classificazione WRB come criteri di raggruppamento. La probabilità di presenza di ogni UTS nelle componenti territoriali dei sottosistemi di terre e quindi nelle relative delineazioni è stata calcolata. La capacità predittiva di ogni strato geografico è stata valutata considerando il suo potere discriminante: la carta geologica e la carta fisiografica sono risultate le più predittive.

UR - http://hdl.handle.net/10447/105053

UR - http://www.lepenseur.it/bookshop/17-la-percezione-del-suolo-9788895315119.html

M3 - Paper

ER -