Politiche migratorie, sistemi di Welfare e minori migranti: una ricerca internazionale

Research output: Chapter in Book/Report/Conference proceedingChapter

Abstract

L'afflusso sempre maggiore di migranti costituisce una sfida ai sistemi di Welfare occidentali, a partire dalle questioni poste dalla pressione che esercitano sui servizi pubblici, fino ad arrivare all'impatto che hanno sulla identità nazionale e sulla coesione sociale, e dunque su possibili cambiamenti demografici che ridisegnano gli equilibri culturali dei territori. I mutamenti che interessano il sistema di Welfare e dei servizi per i minori e le famiglie sono l'oggetto principale della ricerca internazionale "Child Welfare Systems and Migrant Children. A Cross Country Study of Policies and Practices" avviata nel 2012 da docenti in sociologia e servizio sociale appartenenti all'Università di Bergen, alla Royal Halloway University di Londra e all'Emmanuel College di Boston, che hanno poi cooptato colleghi di altri Paesi del mondo, fino ad arrivare ad un totale di 11 nazioni (Australia, Canada, Inghilterra, Estonia, Finlandia, Italia, Norvegia, Spagna, Olanda e USA). L'obiettivo che i ricercatori si sono prefissati è stato quello di partire dalla comparazione delle politiche e delle pratiche, studiando le interazioni tra il welfare per i minori e i servizi aperti ai migranti, per arrivare a estrarre gli elementi più rilevanti e le questioni più urgenti rispetto al tipo e alla qualità dei servizi offerti, ai percorsi di tutela previsti, alla formazione dei professionisti e, in particolare, alle competenze interculturali possedute o meno dagli assistenti sociali.
Original languageItalian
Title of host publicationAccoglienze provvisorie
Pages45-70
Number of pages26
Publication statusPublished - 2017

Cite this

Politiche migratorie, sistemi di Welfare e minori migranti: una ricerca internazionale. / Di Rosa, Roberta Teresa; Gucciardo, Gaetano; Argento, Gabriella.

Accoglienze provvisorie. 2017. p. 45-70.

Research output: Chapter in Book/Report/Conference proceedingChapter

@inbook{59641cef64da4650a6c24db8d5fd984e,
title = "Politiche migratorie, sistemi di Welfare e minori migranti: una ricerca internazionale",
abstract = "L'afflusso sempre maggiore di migranti costituisce una sfida ai sistemi di Welfare occidentali, a partire dalle questioni poste dalla pressione che esercitano sui servizi pubblici, fino ad arrivare all'impatto che hanno sulla identit{\`a} nazionale e sulla coesione sociale, e dunque su possibili cambiamenti demografici che ridisegnano gli equilibri culturali dei territori. I mutamenti che interessano il sistema di Welfare e dei servizi per i minori e le famiglie sono l'oggetto principale della ricerca internazionale {"}Child Welfare Systems and Migrant Children. A Cross Country Study of Policies and Practices{"} avviata nel 2012 da docenti in sociologia e servizio sociale appartenenti all'Universit{\`a} di Bergen, alla Royal Halloway University di Londra e all'Emmanuel College di Boston, che hanno poi cooptato colleghi di altri Paesi del mondo, fino ad arrivare ad un totale di 11 nazioni (Australia, Canada, Inghilterra, Estonia, Finlandia, Italia, Norvegia, Spagna, Olanda e USA). L'obiettivo che i ricercatori si sono prefissati {\`e} stato quello di partire dalla comparazione delle politiche e delle pratiche, studiando le interazioni tra il welfare per i minori e i servizi aperti ai migranti, per arrivare a estrarre gli elementi pi{\`u} rilevanti e le questioni pi{\`u} urgenti rispetto al tipo e alla qualit{\`a} dei servizi offerti, ai percorsi di tutela previsti, alla formazione dei professionisti e, in particolare, alle competenze interculturali possedute o meno dagli assistenti sociali.",
author = "{Di Rosa}, {Roberta Teresa} and Gaetano Gucciardo and Gabriella Argento",
year = "2017",
language = "Italian",
isbn = "978-88-6153-606-7",
pages = "45--70",
booktitle = "Accoglienze provvisorie",

}

TY - CHAP

T1 - Politiche migratorie, sistemi di Welfare e minori migranti: una ricerca internazionale

AU - Di Rosa, Roberta Teresa

AU - Gucciardo, Gaetano

AU - Argento, Gabriella

PY - 2017

Y1 - 2017

N2 - L'afflusso sempre maggiore di migranti costituisce una sfida ai sistemi di Welfare occidentali, a partire dalle questioni poste dalla pressione che esercitano sui servizi pubblici, fino ad arrivare all'impatto che hanno sulla identità nazionale e sulla coesione sociale, e dunque su possibili cambiamenti demografici che ridisegnano gli equilibri culturali dei territori. I mutamenti che interessano il sistema di Welfare e dei servizi per i minori e le famiglie sono l'oggetto principale della ricerca internazionale "Child Welfare Systems and Migrant Children. A Cross Country Study of Policies and Practices" avviata nel 2012 da docenti in sociologia e servizio sociale appartenenti all'Università di Bergen, alla Royal Halloway University di Londra e all'Emmanuel College di Boston, che hanno poi cooptato colleghi di altri Paesi del mondo, fino ad arrivare ad un totale di 11 nazioni (Australia, Canada, Inghilterra, Estonia, Finlandia, Italia, Norvegia, Spagna, Olanda e USA). L'obiettivo che i ricercatori si sono prefissati è stato quello di partire dalla comparazione delle politiche e delle pratiche, studiando le interazioni tra il welfare per i minori e i servizi aperti ai migranti, per arrivare a estrarre gli elementi più rilevanti e le questioni più urgenti rispetto al tipo e alla qualità dei servizi offerti, ai percorsi di tutela previsti, alla formazione dei professionisti e, in particolare, alle competenze interculturali possedute o meno dagli assistenti sociali.

AB - L'afflusso sempre maggiore di migranti costituisce una sfida ai sistemi di Welfare occidentali, a partire dalle questioni poste dalla pressione che esercitano sui servizi pubblici, fino ad arrivare all'impatto che hanno sulla identità nazionale e sulla coesione sociale, e dunque su possibili cambiamenti demografici che ridisegnano gli equilibri culturali dei territori. I mutamenti che interessano il sistema di Welfare e dei servizi per i minori e le famiglie sono l'oggetto principale della ricerca internazionale "Child Welfare Systems and Migrant Children. A Cross Country Study of Policies and Practices" avviata nel 2012 da docenti in sociologia e servizio sociale appartenenti all'Università di Bergen, alla Royal Halloway University di Londra e all'Emmanuel College di Boston, che hanno poi cooptato colleghi di altri Paesi del mondo, fino ad arrivare ad un totale di 11 nazioni (Australia, Canada, Inghilterra, Estonia, Finlandia, Italia, Norvegia, Spagna, Olanda e USA). L'obiettivo che i ricercatori si sono prefissati è stato quello di partire dalla comparazione delle politiche e delle pratiche, studiando le interazioni tra il welfare per i minori e i servizi aperti ai migranti, per arrivare a estrarre gli elementi più rilevanti e le questioni più urgenti rispetto al tipo e alla qualità dei servizi offerti, ai percorsi di tutela previsti, alla formazione dei professionisti e, in particolare, alle competenze interculturali possedute o meno dagli assistenti sociali.

UR - http://hdl.handle.net/10447/278291

M3 - Chapter

SN - 978-88-6153-606-7

SP - 45

EP - 70

BT - Accoglienze provvisorie

ER -