Milo De Angelis: il lessico del ritorno e del topos tra finitudine e assoluto

Research output: Contribution to journalArticlepeer-review

Abstract

Tema dell’articolo è il lessico nella poesia di Milo De Angelis analizzato attraverso i temi fondanti della poetica: adolescenza, ritorno, topos. Al centro dell’universo lessicale viene collocato e discusso anche quel particolare stato di tensione che percorre i testi del poeta e che li caratterizza in maniera distintiva. Dotato di persistenza e privo di accidentalità, esso si manifesta in addensamenti polarizzati, giungendo a coinvolgere anche la diade finitudine vs indefinitezza. Il discorso sul lessico, quindi, è condotto all’interno del complesso e variegato diasistema di lingua e pensiero deangelisiano del quale vengono presi in conto le articolazioni testuali più rilevanti. L’analisi delle peculiari costruzioni lessematiche (ne vengono individuate tre), può gettare luce sul complicato tema della vaghezza, anch’essa oggetto di trattazione. Infatti, la vaghezza semantica, fondata anche su ambiguità linguistico-strutturali, è qui considerata in una prospettiva che mette in rilievo la trasparenza dei referenti linguistici e concettuali che essa coinvolge, senza che ne risulti indebolita.
Original languageItalian
Number of pages19
JournalITALICA
Publication statusPublished - 2021

Cite this