Mario Guiotto Soprintendente ai Monumenti in Sicilia occidentale (1942-1949): tutela e restauro a Palermo nel secondo dopoguerra

Research output: Contribution to conferencePaper

Abstract

Il testo approfondisce e sviluppa il ruolo e l’attività teorico-pratica del Soprintendente Guiotto attivo a Palermo a cavallo della II Guerra Mondiale e molto impegnato nella salvaguardie e successivo recupero dei monumenti danneggiati dai bombardamenti. Tramite documentazione fotografica inedita, incrociata con i testi e le relazioni autografe dell’architetto (spesso inedite), il saggio esplora criticamente molti dei cantieri in cui il Soprintendente fu impegnato e li inserisce nel contesto culturale dell’epoca con riferimento alla coeva letteratura sul restauro e alle imprese analoghe in ambito nazionale, restituendogli una dimensione adeguata e in linea con le prospettive dell’epoca.
Original languageItalian
Publication statusPublished - 2017

Cite this

@conference{f01708b2c0f44d28a95a818ff1d757df,
title = "Mario Guiotto Soprintendente ai Monumenti in Sicilia occidentale (1942-1949): tutela e restauro a Palermo nel secondo dopoguerra",
abstract = "Il testo approfondisce e sviluppa il ruolo e l’attivit{\`a} teorico-pratica del Soprintendente Guiotto attivo a Palermo a cavallo della II Guerra Mondiale e molto impegnato nella salvaguardie e successivo recupero dei monumenti danneggiati dai bombardamenti. Tramite documentazione fotografica inedita, incrociata con i testi e le relazioni autografe dell’architetto (spesso inedite), il saggio esplora criticamente molti dei cantieri in cui il Soprintendente fu impegnato e li inserisce nel contesto culturale dell’epoca con riferimento alla coeva letteratura sul restauro e alle imprese analoghe in ambito nazionale, restituendogli una dimensione adeguata e in linea con le prospettive dell’epoca.",
author = "Pierfrancesco Palazzotto",
year = "2017",
language = "Italian",

}

TY - CONF

T1 - Mario Guiotto Soprintendente ai Monumenti in Sicilia occidentale (1942-1949): tutela e restauro a Palermo nel secondo dopoguerra

AU - Palazzotto, Pierfrancesco

PY - 2017

Y1 - 2017

N2 - Il testo approfondisce e sviluppa il ruolo e l’attività teorico-pratica del Soprintendente Guiotto attivo a Palermo a cavallo della II Guerra Mondiale e molto impegnato nella salvaguardie e successivo recupero dei monumenti danneggiati dai bombardamenti. Tramite documentazione fotografica inedita, incrociata con i testi e le relazioni autografe dell’architetto (spesso inedite), il saggio esplora criticamente molti dei cantieri in cui il Soprintendente fu impegnato e li inserisce nel contesto culturale dell’epoca con riferimento alla coeva letteratura sul restauro e alle imprese analoghe in ambito nazionale, restituendogli una dimensione adeguata e in linea con le prospettive dell’epoca.

AB - Il testo approfondisce e sviluppa il ruolo e l’attività teorico-pratica del Soprintendente Guiotto attivo a Palermo a cavallo della II Guerra Mondiale e molto impegnato nella salvaguardie e successivo recupero dei monumenti danneggiati dai bombardamenti. Tramite documentazione fotografica inedita, incrociata con i testi e le relazioni autografe dell’architetto (spesso inedite), il saggio esplora criticamente molti dei cantieri in cui il Soprintendente fu impegnato e li inserisce nel contesto culturale dell’epoca con riferimento alla coeva letteratura sul restauro e alle imprese analoghe in ambito nazionale, restituendogli una dimensione adeguata e in linea con le prospettive dell’epoca.

UR - http://hdl.handle.net/10447/294987

M3 - Paper

ER -