Lo spazio pubblico e i suoi utenti. L’esperienza di Geraci Siculo

Research output: Chapter in Book/Report/Conference proceedingChapter

Abstract

La Sicilia sta vivendo un particolare momento di rinnovamento nel campo dell’urbanistica e dei lavori pubblici. Quasi tutte le città, grandi o piccole, da Palermo a Catania, da Bagheria a Pollina, si stanno dando un nuovo assetto urbanistico attraverso piani redatti con grande serietà e impegno da professionisti capaci e anche, nei casi più complessi, da strutture universitarie.Tutti i piani di cui si ha notizia stanno affrontando i problemi della conservazione e dell’utilizzazione del patrimonio storico, della salvaguardia del territorio, del contenimento dell’espansione urbana, delle zone periferiche da ridefinire, delle infrastrutture da migliorare. In pochi anni tutte le città siciliane dovranno avere questo importante strumento per lo sviluppo urbano e territoriale, senza cui è pratica- mente impossibile operare una qualsivoglia azione di modificazione urbana, dalla costruzione di una casa, alla strada di campagna.
Original languageItalian
Title of host publicationPASQUALE CULOTTA. L’ARTE DI COSTRUIRE LA CITTÀ
Pages92-97
Number of pages6
Publication statusPublished - 2018

Cite this

Guerrera, G. (2018). Lo spazio pubblico e i suoi utenti. L’esperienza di Geraci Siculo. In PASQUALE CULOTTA. L’ARTE DI COSTRUIRE LA CITTÀ (pp. 92-97)