Le misure cautelari personali nella strategia del "minimo sacrificio necessario". (Legge 16 aprile 2015, n. 47)

Research output: Book/ReportBook

Abstract

Il lavoro ha ad oggetto l'analisi della legge n. 47 del 2015 che ha impresso modifiche non di poco conto in più punti della disciplina delle misure cautelari personali. Si è voluto inquadrare la novella legislativa nel contesto culturale, prima ancora che normativo, di evoluzione della concezione della restrizione della libertà personale nell'ottica del carattere afflittivi che ne impone la residualità. Vengono analizzate poi le singole modifiche in punto di presupposti (esigenze cautelari), di recupero della eccezionalità quanto all'applicazione della misura restrittiva più grave; ancora la diversa fisionomia della motivazione cautelare e il rafforzamento dei diritti partecipativi del soggetto in vinculis con attenzione alla disciplina intertemporale nonché al non semplice lavoro parlamentare; l'itinerario legislativo è stato analizzato al fine di cogliere le ragioni dei non pochi compromessi cui è approdato il legislatore.
Original languageItalian
Number of pages155
Publication statusPublished - 2015

Publication series

NameGIUSTIZIA PENALE ATTUALE

Cite this