La tesi critica dello "Schein" nella dialettica negativa di Th. W. Adorno

Research output: Contribution to journalArticle

Abstract

La contraddizione non costituisce per Adorno l'essenza del reale, ma il prodotto dell'inevitabile parvenza radicata nel pensiero identificante e nella sua pretesa di inglobare la totalità del reale.
Original languageItalian
Pages (from-to)335-354
Number of pages20
JournalGIORNALE DI METAFISICA
VolumeXX
Publication statusPublished - 1998

Cite this