La Storia dell’Arte che cresce sugli alberi. L’esperienza dell’Arte tramite il disegno, il ri-disegno e il disegno altrui

Research output: Chapter in Book/Report/Conference proceedingChapter

Abstract

L'articolo affronta il tema della rappresentazione della natura nell’Arte sotto forma di Visual Storytelling attraverso la descrizione di due momenti esperienziali in cui i partecipanti saranno chiamati ad analizzare prima e riprodurre alcuni dettagli poi, tratti da opere d’Arte dal medioevo ai nostri giorni, tramite il disegno. Il percorso proposto, lungo quasi mille anni, ripercorre gli stili e le storie dei più grandi artisti di ogni tempo e ne coglie la varietà interpretativa e comunicativa nell'ottica di superare ogni stereotipo rappresentativo in ambito educativo: gli stereotipi della casa col tetto a falde, degli alberi con i rami dritti, dei fiori con i petali tutti uguali possiamo superarli educando a uno sguardo consapevole nei confronti della Natura e possiamo educare a questo sguardo osservando come hanno guardato la Natura i grandi Maestri del passato. In questo senso è l’opera d’arte – e il suo ri-disegno – che si fa mediatore, e sopperisce a quella difficile fase di elaborazione del linguaggio della propria espressione grafica. Il ri-disegnare i disegni altrui, nello specifico le tavole contenute nel libro di illustrazioni di Tullio Pericoli “Attraverso l’albero una piccola storia dell’arte” in cui l’autore ha reinterpretato 28 alberi tratti da altrettante opere d’arte da Giotto a Saul Steinberg.
Original languageItalian
Title of host publicationMaestra Natura. Per una pedagogia esperienziale e co-partecipata
Pages71-82
Number of pages12
Publication statusPublished - 2018

Cite this