La rappresentazione della Gloria monarchica attraverso l’effimero nei solenni funerali di Filippo V (1747) e di Carlo III di Borbone (1789) in Sicilia

Research output: Contribution to conferenceOther

Abstract

Nel 1747 e nel 1789 vennero sontuosamente organizzati a Palermo,capitale del Regno di Sicilia, i solenni funerali di Filippo V e di Carlo III del ramodei Borbone di Spagna. La trasposizione di un’articolata impalcatura erudita etrionfalistica, organizzata nelle occasioni commemorative e diffusa attraverso lastampa, nella forma figurativa e sceno-tecnica degli apparati effimeri innalzatiall’interno della cattedrale, appare tra gli aspetti più significativi di questi eventiluttuosi. Le riproduzioni degli allestimenti in onore dei due sovrani sono noteattraverso le incisioni a corredo dei testi divulgativi. Questi grafici superstitiriflettono e spiegano le mutazioni estetiche del periodo nel passaggio dalla metàalla fine del Settecento, ma sono anche testimonianza dell’esistenza di analogiee di interferenze organizzative, simboliche e pertanto anche rappresentative,con le consuete e contemporanee cerimonie sacre legate all’esaltazione di SantaRosalia, patrona della capitale. Con l’insediamento della dinastia dei Borbonesul trono di Spagna l’apparato decorativo relativo al festino della Santa subisceinfatti un radicale rinnovamento e arricchimento.
Original languageItalian
Pages469-487
Number of pages19
Publication statusPublished - 2018

Cite this