La funzione riflessiva nelle organizzazioni: Un intervento di promozione del benessere organizzativo nei contesti penitenziari.

Garro, M; Pace, F.

Research output: Chapter in Book/Report/Conference proceedingChapter

Abstract

Il lavoro descrive un intervento di formazione realizzato negli Istituti di Pena e negli UEPE della Regione Sicilia. Il presupposto teorico su cui si è basato l’intervento è che esista una connessione tra il benessere organizzativo e gli spazi di mentalizzazione presenti in un contesto di lavoro. Tale connessione permette di accedere agli stati empatici della comunicazione e della relazione intersoggettiva e produce sostenibilità organizzativa. Dal coinvolgimento di tutti i livelli gerarchici dell’Istituzione Penitenziaria, si è attivato un processo di riflessione sulle specificità culturali di questa organizzazione, rendendo auspicabile lo sviluppo di politiche di ascolto organizzativo che non replichino modelli di lavoro fondati sulla logica dell’adempimento.
Original languageItalian
Title of host publicationSorveglianza dinamica e regime aperto: Cambiamenti normativi, organizzativi e psicosociali
Pages123-136
Number of pages14
Publication statusPublished - 2017

Cite this

Garro, M; Pace, F. (2017). La funzione riflessiva nelle organizzazioni: Un intervento di promozione del benessere organizzativo nei contesti penitenziari. In Sorveglianza dinamica e regime aperto: Cambiamenti normativi, organizzativi e psicosociali (pp. 123-136)

La funzione riflessiva nelle organizzazioni: Un intervento di promozione del benessere organizzativo nei contesti penitenziari. / Garro, M; Pace, F.

Sorveglianza dinamica e regime aperto: Cambiamenti normativi, organizzativi e psicosociali. 2017. p. 123-136.

Research output: Chapter in Book/Report/Conference proceedingChapter

Garro, M; Pace, F. 2017, La funzione riflessiva nelle organizzazioni: Un intervento di promozione del benessere organizzativo nei contesti penitenziari. in Sorveglianza dinamica e regime aperto: Cambiamenti normativi, organizzativi e psicosociali. pp. 123-136.
Garro, M; Pace, F. La funzione riflessiva nelle organizzazioni: Un intervento di promozione del benessere organizzativo nei contesti penitenziari. In Sorveglianza dinamica e regime aperto: Cambiamenti normativi, organizzativi e psicosociali. 2017. p. 123-136
Garro, M; Pace, F. / La funzione riflessiva nelle organizzazioni: Un intervento di promozione del benessere organizzativo nei contesti penitenziari. Sorveglianza dinamica e regime aperto: Cambiamenti normativi, organizzativi e psicosociali. 2017. pp. 123-136
@inbook{443b40c79fe14472ac7de032311ac87b,
title = "La funzione riflessiva nelle organizzazioni: Un intervento di promozione del benessere organizzativo nei contesti penitenziari.",
abstract = "Il lavoro descrive un intervento di formazione realizzato negli Istituti di Pena e negli UEPE della Regione Sicilia. Il presupposto teorico su cui si {\`e} basato l’intervento {\`e} che esista una connessione tra il benessere organizzativo e gli spazi di mentalizzazione presenti in un contesto di lavoro. Tale connessione permette di accedere agli stati empatici della comunicazione e della relazione intersoggettiva e produce sostenibilit{\`a} organizzativa. Dal coinvolgimento di tutti i livelli gerarchici dell’Istituzione Penitenziaria, si {\`e} attivato un processo di riflessione sulle specificit{\`a} culturali di questa organizzazione, rendendo auspicabile lo sviluppo di politiche di ascolto organizzativo che non replichino modelli di lavoro fondati sulla logica dell’adempimento.",
author = "{Garro, M; Pace, F.} and Giuseppe Ruvolo and {Di Stefano}, Giovanni and {Lo Mauro}, Valentina and Giovanni Mignosi and Novara, {Maria Grazia}",
year = "2017",
language = "Italian",
isbn = "9788891744821",
pages = "123--136",
booktitle = "Sorveglianza dinamica e regime aperto: Cambiamenti normativi, organizzativi e psicosociali",

}

TY - CHAP

T1 - La funzione riflessiva nelle organizzazioni: Un intervento di promozione del benessere organizzativo nei contesti penitenziari.

AU - Garro, M; Pace, F.

AU - Ruvolo, Giuseppe

AU - Di Stefano, Giovanni

AU - Lo Mauro, Valentina

AU - Mignosi, Giovanni

AU - Novara, Maria Grazia

PY - 2017

Y1 - 2017

N2 - Il lavoro descrive un intervento di formazione realizzato negli Istituti di Pena e negli UEPE della Regione Sicilia. Il presupposto teorico su cui si è basato l’intervento è che esista una connessione tra il benessere organizzativo e gli spazi di mentalizzazione presenti in un contesto di lavoro. Tale connessione permette di accedere agli stati empatici della comunicazione e della relazione intersoggettiva e produce sostenibilità organizzativa. Dal coinvolgimento di tutti i livelli gerarchici dell’Istituzione Penitenziaria, si è attivato un processo di riflessione sulle specificità culturali di questa organizzazione, rendendo auspicabile lo sviluppo di politiche di ascolto organizzativo che non replichino modelli di lavoro fondati sulla logica dell’adempimento.

AB - Il lavoro descrive un intervento di formazione realizzato negli Istituti di Pena e negli UEPE della Regione Sicilia. Il presupposto teorico su cui si è basato l’intervento è che esista una connessione tra il benessere organizzativo e gli spazi di mentalizzazione presenti in un contesto di lavoro. Tale connessione permette di accedere agli stati empatici della comunicazione e della relazione intersoggettiva e produce sostenibilità organizzativa. Dal coinvolgimento di tutti i livelli gerarchici dell’Istituzione Penitenziaria, si è attivato un processo di riflessione sulle specificità culturali di questa organizzazione, rendendo auspicabile lo sviluppo di politiche di ascolto organizzativo che non replichino modelli di lavoro fondati sulla logica dell’adempimento.

UR - http://hdl.handle.net/10447/241145

M3 - Chapter

SN - 9788891744821

SP - 123

EP - 136

BT - Sorveglianza dinamica e regime aperto: Cambiamenti normativi, organizzativi e psicosociali

ER -