La formazione dei docenti di scuola cattolica:condizioni di esercizio e ipotesi di lavoro

Research output: Chapter in Book/Report/Conference proceedingChapter

Abstract

The university training of future Italian primary and kindergarten teachers has been considered satisfactory. On the other hand, for five years it has been practically non-existent for future secondary school teachers. Proposals have been made for a post-graduate training course for secondary school candidate teachers, for the improvement of the master's degree course in Primary Education and for changing the way of access to the specialization course in Special Needs Education. This paper analyses the training needs of Catholic school teachers that are emerged from a national survey and it also tries to point out what the initial education of aspiring teachers in Catholic schools should have more.La formazione universitaria degli insegnanti italiani è ritenuta soddisfacente per la scuola primaria e dell’infanzia mentre, da cinque anni, risulta praticamente inesistente per la scuola secondaria. Sono avanzate proposte per la nascita di un percorso formativo post lauream per i futuri insegnanti di scuola secondaria, per il miglioramento del corso di laurea magistrale in Scienze della Formazione Primaria e per modificare le modalità di accesso al corso di specializzazione nell’insegnamento di sostegno. Sono commentate le esigenze formative degli insegnanti delle scuole cattoliche emerse da un’indagine nazionale. Si segnala infine che cosa dovrebbe avere in più la formazione iniziale degli aspiranti insegnanti delle scuole cattoliche.
Original languageItalian
Title of host publicationChiamati a insegnare. Scuola cattolica in Italia. Ventiduesimo Rapporto, 2020
Pages213-233
Number of pages21
Publication statusPublished - 2020

Publication series

NameSCUOLA D'OGGI

Cite this