La famiglia nell’età anziana e la figura dei nonni. Aspetti educativi e antropologici

Research output: Chapter in Book/Report/Conference proceedingChapter

Abstract

Da un decennio a questa parte molte discipline sociali hanno sentito la necessità di indagare, la “nonnitorialità” (se così si può dire) ossia il ruolo dei nonni nella formazione, nell’educazione, nell’accudimento dei nipoti e nella trasmissione culturale. Il che equivale ad ammettere che una definizione di chi siano o cosa siano i nonni oggi non è più possibile fornirla in modo univoco e condiviso. L’ immagine del vecchio nonno, spesso malato, costretto a vivere nella casa dei figli per essere accudito, è stata sostituita da una figura più dinamica, indipendente e realmente presente, dei nonni di oggi. L’anziano di oggi deve quindi affrontare un processo di ridefinizione personale che, a fronte di un certa riduzione della partecipazione sociale, inevitabilmente ha ripercussioni sulla propria percezione individuale. Ma se da una parte questo processo di ridefinizione può essere complesso, dall’altro le minori responsabilità garantiscono una maggiore serenità nella relazione con il nipote e una partecipazione attiva alla vita familiare.
Original languageItalian
Title of host publicationPSICODINAMICA DELLE FAMIGLIE CONTEMPORANEE
Pages85-99
Number of pages15
Publication statusPublished - 2019

Publication series

NamePSICOLOGIA DELLE RELAZIONI

Cite this

Bellantonio, L. (2019). La famiglia nell’età anziana e la figura dei nonni. Aspetti educativi e antropologici. In PSICODINAMICA DELLE FAMIGLIE CONTEMPORANEE (pp. 85-99). (PSICOLOGIA DELLE RELAZIONI).