Gli spazi pubblici del sistema costiero agrigentino tra valori e criticità

Research output: Chapter in Book/Report/Conference proceedingChapter

Abstract

Il contributo parte dall’esplorazione delle trasformazioni che dal secondo dopoguerra hanno interessato il fronte africano della Sicilia compreso tra la “Scala dei Turchi” e “Punta Bianca” e si sofferma sul ruolo strategico che possono svolgere gli spazi pubblici costieri nella costruzione di un corretto e positivo progetto di territorio in una prospettiva che vede il territorio come bene comune nella sua identità storica, culturale, sociale, ambientale e produttiva. L’identificazione delle permanenze e delle variazioni relative agli spazi pubblici di tale tratto di costa, ha permesso di mettere in luce criticità e conflitti (d’uso, di visione, di accessibilità) nonché valori, potenzialità e opportunità. Attraverso l’approfondimento del caso di studio proposto, l’obiettivo che ci si pone è quello di individuare nuove possibili linee di azione per costruire un progetto di territorio centrato su una complessiva riconfigurazione e valorizzazione degli spazi aperti lungo la costa agrigentina a partire da quelli degradati, incolti e abbandonati. Il loro comune carattere interstiziale da elemento di debolezza, potrebbe divenire infatti una risorsa attraverso cui ripensare un differente sistema di nuovi spazi aperti, attrattivi e multifunzionali, destinati alla fruizione sociale.
Original languageItalian
Title of host publicationForme e processi per il progetto di territorio. Pratiche e prospettive nella Sicilia occidentale
Pages89-103
Number of pages15
Publication statusPublished - 2016

Cite this

Abbate, G. (2016). Gli spazi pubblici del sistema costiero agrigentino tra valori e criticità. In Forme e processi per il progetto di territorio. Pratiche e prospettive nella Sicilia occidentale (pp. 89-103)