Due acquerelli di Francesco Zerilli e la committenza nella Sicilia sotto il protettorato inglese all’inizio dell’Ottocento

Research output: Contribution to journalArticlepeer-review

Abstract

La formazione di un artista siciliano, tra la cultura tardo-settecentescadel vedutismo e quella di un paesaggismo naturalistico più moderno,che aspirava alla verità pittorica di stampo proto-positivista
Original languageItalian
Number of pages5
JournalRicerche di Storia dell'Arte
Volume121
Publication statusPublished - 2017

All Science Journal Classification (ASJC) codes

  • Visual Arts and Performing Arts

Cite this