DEVIANZA CONFLITTI E MEDIA. La scuola di Birmingham

Cirus Rinaldi, Luca Benvenga

Research output: Book/ReportOther report

Abstract

L’analisi dell’“egemonia” e delle “contro-egemonie” all’interno degli studi culturali ha evidenziato come la cultura mediale partecipi alla riproduzione dell’ideologia, soprattutto quando le forme di opposizione sono interpretate come esempio di devianza. Il gruppo di studiosi che si riunì attorno al Centre for Contemporary Cultural Studies dell’Università di Birmingham, nucleo originario dei Cultural Studies, ha riformulato l’approccio delle scienze sociali al reale. Il CCCS è stato in grado di proporre un’innovativa e fondamentale lettura dei processi sociali. Il volume ripropone l’analisi che Hall e colleghi hanno fornito del rapporto tra devianza, crimine e media. A corredo del volume alcuni scritti classici, inediti in Italia, che illustrano l’attenzione del gruppo nei confronti di ogni figura che rappresenti l’“alterità” e l’alterazione dell’ordine morale e simbolico egemone. Il volume contiene saggi di Stuart Hall, John Clarke, Chas Critcher, Tony Jefferson, Brian Roberts e Christine Griffin
Original languageItalian
PublisherMimesis
Number of pages204
ISBN (Print)978-88-5754-171-6
Publication statusPublished - 2020

Publication series

NameSOCIOLOGIE

Cite this

Rinaldi, C., & Benvenga, L. (2020). DEVIANZA CONFLITTI E MEDIA. La scuola di Birmingham. (SOCIOLOGIE). Mimesis.

DEVIANZA CONFLITTI E MEDIA. La scuola di Birmingham. / Rinaldi, Cirus; Benvenga, Luca.

Mimesis, 2020. 204 p. (SOCIOLOGIE).

Research output: Book/ReportOther report

Rinaldi, C & Benvenga, L 2020, DEVIANZA CONFLITTI E MEDIA. La scuola di Birmingham. SOCIOLOGIE, Mimesis.
Rinaldi C, Benvenga L. DEVIANZA CONFLITTI E MEDIA. La scuola di Birmingham. Mimesis, 2020. 204 p. (SOCIOLOGIE).
Rinaldi, Cirus ; Benvenga, Luca. / DEVIANZA CONFLITTI E MEDIA. La scuola di Birmingham. Mimesis, 2020. 204 p. (SOCIOLOGIE).
@book{0eddb93878d74567b55dd8a108f605ea,
title = "DEVIANZA CONFLITTI E MEDIA. La scuola di Birmingham",
abstract = "L’analisi dell’“egemonia” e delle “contro-egemonie” all’interno degli studi culturali ha evidenziato come la cultura mediale partecipi alla riproduzione dell’ideologia, soprattutto quando le forme di opposizione sono interpretate come esempio di devianza. Il gruppo di studiosi che si riun{\`i} attorno al Centre for Contemporary Cultural Studies dell’Universit{\`a} di Birmingham, nucleo originario dei Cultural Studies, ha riformulato l’approccio delle scienze sociali al reale. Il CCCS {\`e} stato in grado di proporre un’innovativa e fondamentale lettura dei processi sociali. Il volume ripropone l’analisi che Hall e colleghi hanno fornito del rapporto tra devianza, crimine e media. A corredo del volume alcuni scritti classici, inediti in Italia, che illustrano l’attenzione del gruppo nei confronti di ogni figura che rappresenti l’“alterit{\`a}” e l’alterazione dell’ordine morale e simbolico egemone. Il volume contiene saggi di Stuart Hall, John Clarke, Chas Critcher, Tony Jefferson, Brian Roberts e Christine Griffin",
author = "Cirus Rinaldi and Luca Benvenga",
year = "2020",
language = "Italian",
isbn = "978-88-5754-171-6",
series = "SOCIOLOGIE",
publisher = "Mimesis",

}

TY - BOOK

T1 - DEVIANZA CONFLITTI E MEDIA. La scuola di Birmingham

AU - Rinaldi, Cirus

AU - Benvenga, Luca

PY - 2020

Y1 - 2020

N2 - L’analisi dell’“egemonia” e delle “contro-egemonie” all’interno degli studi culturali ha evidenziato come la cultura mediale partecipi alla riproduzione dell’ideologia, soprattutto quando le forme di opposizione sono interpretate come esempio di devianza. Il gruppo di studiosi che si riunì attorno al Centre for Contemporary Cultural Studies dell’Università di Birmingham, nucleo originario dei Cultural Studies, ha riformulato l’approccio delle scienze sociali al reale. Il CCCS è stato in grado di proporre un’innovativa e fondamentale lettura dei processi sociali. Il volume ripropone l’analisi che Hall e colleghi hanno fornito del rapporto tra devianza, crimine e media. A corredo del volume alcuni scritti classici, inediti in Italia, che illustrano l’attenzione del gruppo nei confronti di ogni figura che rappresenti l’“alterità” e l’alterazione dell’ordine morale e simbolico egemone. Il volume contiene saggi di Stuart Hall, John Clarke, Chas Critcher, Tony Jefferson, Brian Roberts e Christine Griffin

AB - L’analisi dell’“egemonia” e delle “contro-egemonie” all’interno degli studi culturali ha evidenziato come la cultura mediale partecipi alla riproduzione dell’ideologia, soprattutto quando le forme di opposizione sono interpretate come esempio di devianza. Il gruppo di studiosi che si riunì attorno al Centre for Contemporary Cultural Studies dell’Università di Birmingham, nucleo originario dei Cultural Studies, ha riformulato l’approccio delle scienze sociali al reale. Il CCCS è stato in grado di proporre un’innovativa e fondamentale lettura dei processi sociali. Il volume ripropone l’analisi che Hall e colleghi hanno fornito del rapporto tra devianza, crimine e media. A corredo del volume alcuni scritti classici, inediti in Italia, che illustrano l’attenzione del gruppo nei confronti di ogni figura che rappresenti l’“alterità” e l’alterazione dell’ordine morale e simbolico egemone. Il volume contiene saggi di Stuart Hall, John Clarke, Chas Critcher, Tony Jefferson, Brian Roberts e Christine Griffin

UR - http://hdl.handle.net/10447/387204

M3 - Other report

SN - 978-88-5754-171-6

T3 - SOCIOLOGIE

BT - DEVIANZA CONFLITTI E MEDIA. La scuola di Birmingham

PB - Mimesis

ER -