Consumo di suolo

Research output: Contribution to journalArticlepeer-review

Abstract

Secondo il Rapporto 2017 sul consumo di suolo dell’ISPRA, l’Italia ha “consumato” circa 23.039 Km2 di superficie territoriale con patterns di crescita variabili tra Nord e Sud d’Italia, tra aree interne e fascia costiera. Si stima che ogni giorno in Italia vengano trasformati irreversibilmente 30 ettari di suolo e i dati confermano un trend di crescita ininterrotto dagli anni ‘50 ad oggi, nonostante l’evidente rallentamento collegato alla congiuntura economica recessiva.All’interno di questa cornice di riferimento, la Sicilia si colloca fra le 15 regioni italiane che superano il 5% di consumo di territorio regionale, con valori percentuali di suolo consumato al 2016 che si attestano al 7,18%. Al contempo, si tratta del contesto territoriale nel quale si è registrato il maggiore incremento di superfici artificiali su base regionale dal 2015 al 2016, nonostante tassi di crescita demografica significativamente inferiori a quelli di alcune regione fortemente antropizzate del nord d’Italia. Il contributo presenta i risultati dell'indagine condotta sul fenomeno del consumo di suolo in Sicilia e sugli effetti che esso ha prodotto sia in termini territoriali che ambientali.
Original languageItalian
Pages (from-to)27-30
Number of pages4
JournalURBANISTICA DOSSIER
Publication statusPublished - 2018

Cite this