Ancora sull’equivalenza delle mansioni nel lavoro pubblico e privato: interferenze reciproche e circolazione dei modelli regolativi nella più recente evoluzione normativa

Research output: Contribution to journalArticlepeer-review

Abstract

Il saggio mira a dimostrare l'esistenza di processo di avvicinamento fra i modelli di accertamentodell’equivalenza professionale operanti nella disciplina dello jus variandi dei settori privato e pubblico. L'analisi si sviluppa attraverso la disamina della disciplina contenuta negli artt. 2103 c.c. e 52 d.lgs. n. 165/2001, confrontata con la regolazione contenuta nella contrattazione collettiva di categoria e di comparto e successivamente vagliata alla luce dei principali sviluppi giurisprudenziali. Nella parte finale si dà conto dei profili problematici sottesi alla disciplina della contrattazione collettiva di prossimità, che costituisce il primo precedente normativo sulla derogabilità, per via negoziale, della disciplina sullo jus variandi.
Original languageItalian
Pages (from-to)1323-1345
Number of pages23
JournalADL. ARGOMENTI DI DIRITTO DEL LAVORO
Publication statusPublished - 2014

Cite this