Studio modellistico dell'inquinamento atmosferico nei tunnel autostradali

  • PIGNATO, Luigi (PI)
  • La Pica, Armando (CoI)
  • PIAZZA, Vincenzo (CoI)
  • ARONICA, Salvatore (CoI)

    Project: Research project

    Project Details

    Description

    I veicoli a motore sono considerati i maggiori responsabili dell’inquinamento atmosferico nelle strade urbane. Nelle lunghe gallerie autostradali, in cui il permanere all’interno del tunnel può essere di svariati minuti, è importante stabilire la ventilazione minima per garantire valori accettabili delle concentrazioni dei gas inquinanti emessi dai veicoli in transito. Attualmente stiamo eseguendo misure delle emissioni inquinanti emesse da veicoli in varie condizioni di moto nei laboratori dell’AMAT di Palermo. Ponendo le vetture sin prova su un banco a rulli possiamo simulare varie condizioni di moto e misurare le portate inquinanti emesse. Tali prove serviranno per definire l’auto media, come l’auto che inquina in date condizioni di moto come l’intero parco circolante. Le concentrazioni che si determinano all’interno del tunnel dipendono da vari parametri; i più importanti per la modellazione sono le emissioni dell’auto media (flusso inquinante per unità di lunghezza), il flusso veicolare, la disposizione dei ventilatori e la geometria del tunnel. Noi ci occuperemo di tunnel ad una direzione di marcia. È nostro intendimento costruire un modello matematico che ci permetta di valutare la concentrazione dei principali inquinanti, quali CO, NOx, CO2, etc, che si determinano all’interno di un tunnel. Pensiamo di validare il modello su uno dei tunnel dell’autostrada Palermo-Messina. Per misurare i parametri fluidodinamici e le principali concentrazioni inquinanti ci serviremo delle apparecchiature del Dipartimento.

    Layman's description

    Studio modellistico dell’inquinamento atmosferico nei tunnel autostradali
    StatusActive
    Effective start/end date1/1/04 → …

    Fingerprint

    Explore the research topics touched on by this project. These labels are generated based on the underlying awards/grants. Together they form a unique fingerprint.