Project Details

Layman's description

Il tema di “Soggetto e Societa' nella cultura contemporanea” viene proposto con l'obiettivo di rimarcare i concetti di soggettività, intersoggettività e multiculturalità nel contesto della cultura contemporanea, attraverso il concetto di Io nell'idealismo, nel materialismo storico e nelle scienze umane.
In particolare il tema proposto è incentrato sul concetto fondamentale dell'io, assunto nel contesto dell'idealismo tedesco, così come viene ripreso dal neoidealismo italiano. Inoltre tale tema è sviluppato nel contesto del materialismo storico di Marx, laddove l'autore delle Undici tesi su Feuerbach sostiene che l'uomo è inteso come l'insieme dei rapporti sociali. Da questo punto di vista il riferimento testuale è riscontrabile nell'assunto della sesta Tesi, senza che ciò pregiudichi il concetto originario di Io elaborato dal razionalismo prima e dall'idealismo dopo.
In effetti il “cogito ergo sum” di Cartesio costituisce il fondamento teorico e storico-critico della filosofia moderna e contemporanea, posto che l'Io costituisce il punto di partenza di ogni contesto logico, ontologico e socio-psicologico. Pur tenendo conto della totalità della realtà nel suo insieme, ogni componente della cultura occidentale non può non tenere conto della primalità dell'Io.
In tal senso il rapporto tra soggetto e società costituisce il nodo centrale della filosofia moderna nel suo farsi al cospetto dell'età contemporanea. Sicché il sentiero conduce dalla filosofia alle scienze sociali, passando per l'antropologia e la psicologia. Tra le scienze sociali, una posizione di primo piano è occupata, oltre che dalla sociologia e dall'antropologia, in particolare dalla psicoanalisi.
In ogni caso il punto di partenza della soggettività è rappresentato dal concetto Io codificato dall'idealismo di Fichte e dalla concezione materialistica della storia di Marx. Tuttavia non si possono trascurare i contributi offerti dai modelli provenienti dalla sociologia, a partire da Durckheim e la sua concezione della società come ipostasi accanto ad un soggetto passivo, fino ad arrivare alla teoria dell'azione di Weber, che riconosce al soggetto un ruolo attivo e partecipato all'interno dellla società stessa.
In effetti sono i punti essenziali di una problematica che traduce le istanze di diversi modi di concepire il soggetto umano, inteso come intersoggettività e infrasoggettività, inteso nella dimensione di più ampio della multiculturalità.
Infatti il soggetto non sta in rapporto solo con se stesso ma anche e soprattutto con l'altro, grazie a cui si determina. Secondo questa chiave di lettura, i testi di riferimento dovrebbero essere innanzitutto ............................., quali basi di partenza per un'attenta valutazione delle problematiche inerenti il concetto di Io che concepisce il mondo e si rapporta con il mondo. Altri testi di riferimento dovrebbero essere le opere giovanili di Marx, e soprattutto i Manoscritti
economico-filosofici del 1844, all'interno dei quali è accentuato il problema della persona nel suo contesto storico e socio-economico.
Da ciò si dovrebbe passare all'esame delle opere di Freud in relazione, oltre che all'Interpretazione dei sogni, ad alcuni testi della maturità, tra cui il Disagio della civiltà e Analisi terminabile e interminabile.
Senza con ciò ritenere di offrire un quadro completo del concetto di Io o di persona umana, si ritiene di potere delineare un panorama vasto ed articolato di tale problematica nel contesto della cultura contemporanea.
StatusActive
Effective start/end date1/1/12 → …

Fingerprint

Explore the research topics touched on by this project. These labels are generated based on the underlying awards/grants. Together they form a unique fingerprint.