Saperi a confronto: consulte e perizie sulle criticità strutturali nell'architettura in Sicilia e nel Mediterraneo (XV-XVIII secolo)

Project: Research project

Project Details

Layman's description

La sapienza costruttiva, il grado di conoscenza tecnologica e la capacità di sperimentazione che, nel corso della storia, hanno governato le scelte progettuali e le imprese costruttive risultano spesso di difficile interpretazione attraverso la semplice lettura, per quanto minuziosa, del manufatto e dei supporti documentali. In quest’ultimo ambito, tuttavia, esiste un settore di fondamentale importanza legato ai momenti di criticità strutturale vissuti dagli edifici. A prescindere dalla causa scatenante, il pericolo del crollo, della possibilità che l’architettura possa perdere la sua imprescindibile capacità di durare nel tempo, con la conseguente infausta prospettiva di causare distruzione e morte, ha costantemente alimentato accesi dibattiti, confronti di idee, contrasti tra professionalità diverse e occasioni di ardite sperimentazioni. Le perizie e le memorie delle consultazioni legate a tali momenti drammatici dell’esistenza di un manufatto - per lo più pervenuteci manoscritte e sono in casi eccezionali veicolate dalla stampa - si configurano pertanto come preziosi strumenti di conoscenza dei saperi costruttivi di una determinata civiltà architettonica. L’età moderna, scelta come limite cronologico dal progetto di ricerca, costituisce un campo d’azione del tutto privilegiato per due aspetti fondamentali: - gli stimolanti confronti, intrecci e, in molti casi, scontri tra capacità e tecniche costruttive di ascendenza medievale e i nuovi saperi scaturiti dalle istanze formali della cultura classicista. - la consistenza eccezionale del patrimonio documentale e la possibilità di incrociare i dati con memorie grafiche e con i manufatti esistenti. L’enorme mole di testimonianze scritte e l’altrettanto imponente letteratura storiografica legate al dibattito scatenatosi nel Settecento intorno al riparo della cupola di San Pietro in Vaticano costituisce, di certo, uno dei casi più emblematici. Lo studio delle perizie e delle consulte riferite al tema individuato dal progetto ha fin oggi avuto fortune storiografiche alterne, in rapporto alla variabilità degli orientamenti metodologici ricorrentemente rivolti verso approcci conoscitivi distanti o comunque disinteressati alle problematiche costruttive. Attenti studi focalizzati su questo tipo di documentazione hanno spesso vissuto, d'altro canto, approfondimenti sostanzialmente verticali legati alla conoscenza di singoli manufatti, in attesa di ulteriori sviluppi conoscitivi in grado di connettere esperienze diverse in più ampi ragionamenti. Duplice, quindi, sarà il percorso analitico del progetto di ricerca: da una parte si procederà alla rinnovata lettura e disamina di casi noti ma poco studiati nell'ottica metodologica proposta; dall'altro particolare sforzo sarà rivolto al delineamento di fili rossi che legano esperienze diverse allo scopo di tracciare quadri interpretativi più ampi. Nel corso del primo anno si procederà alla rinnovata lettura e disamina di casi noti ma poco studiati nell'ottica metodologica proposta. Verrà inoltre svolta un'ulteriore perlustrazione sugli archivi legati a opere architettoniche significative, finalizzata al reperimento di altre fonti manoscritte inedite o di fonti a stampa poco studiate. Tale programma analitico verrà svolto secondo due delimitazioni tematiche che eviteranno approcci elencali: a) geo-politiche, circoscritte all'interno della Sicilia e dei paesi del Mediterraneo (primi tra tutti la Spagna e Malta) che, grazie ai legami politici e ai costanti rapporti attraverso le vie navali hanno rappresentato un enorme bacino di circolazione e concatenazione di idee ed esperienze solo apparentemente distanti. In questo ambito il gruppo di ricerca si avvarrà dei rapporti di collaborazione già instaurati con studiosi degli altri paesi europei contemplati dal progetto, che potranno essere implementate nel corso della ricerca; b) tipologiche, con particolare riferimento ai sistemi di cop
StatusActive
Effective start/end date1/1/12 → …

Fingerprint

Explore the research topics touched on by this project. These labels are generated based on the underlying awards/grants. Together they form a unique fingerprint.