Percorsi della narrativa spagnola e ispanoamericana dal XIX al XX secolo: fra tradizione e innovazione.

Project: Research project

Project Details

Description

L'ambito di ricerca della dott. Polizzi sarà quello a cavallo tra gli anni Ottanta e gli anni Novanta del XIX secolo, quando, anche in Spagna,l'intento investigativo della realtà ha già compiuto un superamento della dimensione sociale, quella nata dalle prospettive di indagine positiviste e che aveva offerto, in abbondanza, materiale narrativo per un nuovo canone sperimentale del testo letterario. Il romanzo, quindi, si apre un varco verso gli spazi intimi dell'individuo: gli ambienti si sfumano, le descrizioni si abbozzano e i dettagli si fanno imprecisi e assolutamente personali perché il reale è diventato essenzialmente simbolico. Alcuni autori, come Galdós y Clarín che avevano aderito alla pratica di scrittura naturalista, scoprono il suo modo narrativo incerto, insufficiente, inadeguato comunque a raccontare gli ambiti intimi dell'esistenza e i linguaggi che in essi si articolano. La dott.ssa Laura Nangano si occuperà, quindi, dello scontro fra tradizione e modernità che emerge dallo studio della prosa avanguardista in lingua spagnola, attraverso l’analisi della riflessione critica dei maggiori teorici del arte nuevo nella Penisola Iberica. La riflessione teorica promossa da sparute individualità (come nel caso di Ramón Gómez de la Serna, Ortega y Gasset e Díaz Fernández) innesca, in campo culturale, un moto rivoluzionario che porterà ad un irreversibile cambiamento nel modo di concepire il prodotto artistico: tutte le manifestazioni artistiche posteriori al conflitto riflettono il desiderio di costruire un mondo nuovo, implicando una drastica rottura con la tradizione e con i valori del passato. Infine, la dott. Minardi tratterà l'area ispanoamericana. Oggigiorno, proliferano in America Latina nuove categorie o riscritture di generi che si ricollegano alla varietà e alla frammentazione delle estetiche postmoderne. Il frammento, il frattale è una parola chiave che occupa un posto centrale nella scrittura latinoamericana contemporanea. Ma, non si tratta di un frammento carente, sostitutivo di una nostalgica identità globale, bensì di un elemento che contiene una totalità che merita di essere scoperta ed esplorata di per sé. Da qui l'iportanza di studiare generi ex-centrici, quali il racconto brevissimo o il diario, generi difficilmente classificabili, ma che offrono un contributo validissimo all'evoluzione della narrativa latinoamericana, a partire da scrittori quali Borges, Cortazar, Monterroso o Julio Ramón Ribeyro, Bioy Casares, fino ad arrivare a nuove voci emergenti.

Layman's description

Obiettivi Nella vicenda letteraria il problema della tradizione è strettamente legato a quello del canone. La proposta di un canone letterario spesso si è accompagnata a un'idea di revisione, intesa come ricostruzione di una tradizione, o a uno scontro non apparentemente risolvibile. Si è pure discusso, negli ultimi decenni sull'esistenza dei generi letterari, sul loro valore normativo o sulla possibilità di effettuare classificazioni più o meno generiche o sistematiche. L'obiettivo di questa indagine sarà quello di condensare la riflessione su quei testi letterari, spagnoli e ispanoamericani, che, seguendo diversi percorsi narrativi e in diversi contesti storico-culturali, seppur legati dallo stesso codice linguistico, siano capaci di esprimere la rottura con il canone della tradizione, e con la visione del reale a cui si acompagna, per aprire il varco a altre formule di scrittura, alla revisione del genere romanzo o alla ricodificazone di altri generi narrativi. Metodologie I testi e le serie di problemi di ordine culturale, storico o sociale cui i testi rinviano sono visti come informazioni che la disciplina Letteratura elabora secondo molteplici paradigmi critici, dando origine così ad un'interpretazione non univoca del fenomeno letterario. L'opera letteraria è qui rappresentata come nodo di una rete di rapporti con altri testi, con le idee, con le condizioni materiali di produzione e di fruizione, sottolineando le possibili e molteplici prospettive di interpretazione. Un'opera rinvia ad esempio al suo repertorio, ai motivi cioè che compaiono in altre opere dello stesso autore o di altri, di altre epoche, di altri generi letterari. Essa è spesso il risultato di una discussione che non riguarda solo l'autore del testo particolare che s'esamina, ma coinvolge anche altri letterati del tempo, i quali a loro volta esprimono posizioni divergenti rispetto a quelle dell'autore da cui s'è partiti. Saranno, quindi, attivate in questa ricerca le procedure di descrizione formale dei testi letterari secondo l'impianto metodologico della critica, studiata nei suoi diversi indirizzi teorici.
StatusActive
Effective start/end date1/1/05 → …

Fingerprint

Explore the research topics touched on by this project. These labels are generated based on the underlying awards/grants. Together they form a unique fingerprint.