Monumento e memoria in Sicilia dal secondo Settecento alla "grande guerra"

    Project: Research project

    Project Details

    Description

    La ricerca dell'unità locale si propone di indagare, all'interno del più ampio contesto nazionale, i due ambiti del monumento urbano e del cimitero come temi d'elezione per interpretare il rapporto tra progetto e memoria, individuale e collettiva. L'architettura commemorativa e celebrativa, sia nella sua veste "pubblica" di monumento urbano che in quella "privata" di cappella o monumento funebre in contesto cimiteriale, costituisce un punto di vista privilegiato per decifrare le relazioni tra scelte linguistiche e mutamenti politici e sociali. Il ruolo delle diverse committenze, pubbliche e private, e il loro desiderio di autorappresentazione attraverso la memoria di uomini ed eventi consentono di intrecciare piani di ragionamento diversi e di utilizzare contemporaneamente gli strumenti dell' analisi formale, iconologica, spaziale, costruttiva.
    L'architettura della memoria costituisce anche un terreno per I' interpretazione dei terrji legati alla sperimentazione linguistica e al dibattito eclettico; spregiudicate contaminazioni tra internazionalismi e tradizioni locali connotano apparati effimeri, monumenti urbani, mausolei e cappelle gentilizie.
    Al rapporto tra progetto e memoria si affianca un altro, fondamentale, filone di ricerca: a partire infatti già dalla seconda metà del Settecento, attraverso la riprogettazione dei luoghi di sepoltura, si innesta anche nella cultura urbana siciliana l'idea di una città salubre fondata su principi di carattere igienico sanitario non meno che su principi architettonici legati al tema del decoro. Tanto sul fronte rappresentativo-simbolico del linguaggio, quanto su quello positivo e pragmatico della funzione e dell'igiene, il tema di ricerca permette di rintracciare in termini esemplificativi le radici settecentesche della modernità. Dall'età borbonica, attraverso l'unificazione d'Italia, fino alla "grande guerra", il tema del monumento e della memoria ridisegna in Sicilia una geografia complessa che, per l'importanza dei protagonisti e delle opere, comprende come casi di studio, oltre la città di Palermo, anche diversi centri dell'area orientale dell'isola.
    In un panorama degli studi ancora nebuloso sul tema in esame, emergono personaggi di primo piano, architetture dalle forti valenze urbane, insediamenti cimiteriali con caratteristiche tipologiche e paesaggistiche che testimoniano la conoscenza di modelli e un aggiornamento costante in sincronia con il dibattito europeo.
    StatusActive
    Effective start/end date1/1/04 → …

    Fingerprint

    Explore the research topics touched on by this project. These labels are generated based on the underlying awards/grants. Together they form a unique fingerprint.