MIGRAZIONE, IDENTITA', TRADUZIONE E IBRIDISMO NELLA NARRATIVA CONTEMPORANEA DI JHUMPA LAHIRI E LEILA ABOULELA.

Project: Research project

Project Details

Description

Il progetto di ricerca intende indagare e approfondire le questioni linguistiche, culturali e sociali attinenti al fenomeno della migrazione riflesso nelle pratiche narrative di Leila Aboulela (sudanese) e Jhumpa Lahiri (di origini bengalesi), figlie di prima e seconda generazione di migranti. Partendo dalle teorie più aggiornate e dagli studi critici sul fenomeno migratorio e sull'identità linguistica e culturale del migrante, la ricerca vuole in particolare mettere in luce il ruolo sociale, culturale e linguistico che la migrazione oggi svolge all'interno dei meccanismi di produzione letteraria da parte di soggetti migranti. La ricerca pertanto intende procedere attraverso una individuazione del significato di migrazione e identità migranti all'interno della letteratura della migrazione. A questo proposito verranno prese in esame le dinamiche di costruzione/rappresentazione dei processi linguistici e socio-culturali del soggetto migrante e delle funzioni retorico-stilistiche e testuali raffigurate ed emblematizzate nella produzione letteraria di Leila Aboulela e Jhumpa Lahiri. I romanzi che in modo particolare saranno oggetto di indagine sono: "The Translator" (1999), "Coloured Lights" (2001), "The Minaret" (2005), produzione narrativa di Leila Aboulela, e "The Interpreter of maladies" (1999) e "The Namesake" (2003), produzione narrativa di Jhumpa Lahiri. Si ritiene inoltre indispensabile precisare che quasi tutti i racconti e romanzi che verrano analizzati sono stati già tradotti in lingua italiana, nonché in varie altre lingue europee. L'analisi linguistica, retorica e socio-culturale dei testi menzionati si prefigge di affrontare, sia la problematica centrale relativa al ruolo del migrante nella letteratura della migrazione prodotta in lingua inglese, sia le questioni inerenti il rapporto tra la figura del migrante e quella del traduttore, del migrante come viaggiatore tra diverse culture e lingue e il traduttore come viaggiatore-migrante tra le diverse culture e lingue rappresentate nei testi da tradurre. Nel mettere in evidenza similitudini e divergenze tra le molteplici modalità di trattazione e rappresentazione della migrazione e dell'identità linguistica e socio-culturale del migrante ad opera di Aboulela e Lahiri, la ricerca mirerà a sottolineare come traduzione e viaggio, ibridismi linguistici e culturali e identità migranti sono alla base del fenomeno migratorio in ambito letterario ma anche a livello sociale e culturale.

Layman's description

La ricerca mira ad individuare gli aspetti fondamentali del rapporto tra migrazione e traduzione, identità migranti e linguaggi ibridi nell'ambito della letteratura della migrazione prodotta da Leila Aboulela e Jhumpa Lahiri rispettivamente nel Regno Unito e in America. Oltre a contestualizzare da un punto di vista storico-sociale e culturale le opere delle scrittrici succitate, gli obiettivi strategici della presente ricerca sono: 1.individuare e definire i concetti di migrazione, migrazione primaria e secondaria, prima e seconda generazione di migranti; 2. individuare e definire i concetti di traduzione ed interpretazione nel fenomeno migratorio; 3. individuare e descrivere le tecniche narrative adottate da autrici figlie di generazioni di migranti, con particolare riferimento a Leila Aboulela e Jhumpa Lahiri; 4. produrre un'analisi comparativa tra le produzioni narrative delle succitate scrittrici, centrando l'attenzione sull'utilizzo della lingua inglese come strumento di comunicazione, sul ruolo della terra ospitante nella definizione e caratterizzazione di nuove identità o nel mantenimento di vecchie identità; 5. fornire un quadro completo circa le tecniche retoriche, stilistiche e linguistiche caratterizzanti la narrativa della migrazione; 6. invitare le scrittrice per favorire un confronto, mediante il metodo dell'intervista e dei seminari, con studiosi palermitani e con gli studenti dei corsi di laurea in Educatore interculturale e Comunicazione internazionale. La metodologia della ricerca si concentra sui seguenti aspetti: 1. analisi testuale con riferimento alle scelte linguistiche, retoriche e alle forme e parti del discorso utilizzate dalle scrittrici; 2. analisi culturale con particolare riferimento agli studi culturali, postcoloniali e agli studi sulla diaspora e sulla migrazione; 3. analisi storico-culturale: individuazione del contesto storico-culturale in cui sono state prodotte le opere di Aboulela e Lahiri (contesto di arrivo) ed anche di quello di provenienza (Sudan e Bengala); 4. confronto diretto con le autrici.
StatusActive
Effective start/end date1/1/07 → …

Fingerprint

Explore the research topics touched on by this project. These labels are generated based on the underlying awards/grants. Together they form a unique fingerprint.