La ricerca per i PAES: una piattaforma per le municipalità partecipanti al Patto dei Sindaci (Research for SEAP: a platform for municiplities taking part in the Covenant of Mayors)

    Project: Research project

    Description

    L’impegno delle società umane verso la sostenibilità del pianeta passa in maniera sempre più marcata per l’azione dei sindaci e delle municipalità che essi rappresentano. Il Patto dei Sindaci (Covenant of Majors - http://www.covenantofmayors.eu/index_en.html), è stato promosso dall’Unione Europea seguendo questa logica: esso coinvolge infatti le autorità locali e regionali che, volontariamente, si impegnano a migliorare l’efficienza energetica e l’uso delle fonti rinnovabili nei loro territori, tramite la realizzazione dei Piani di Azione per l’Energia Sostenibile (PAES).Per contribuire a superare gli ostacoli che si frappongono alle azioni delle municipalità, la presente proposta si prefigge l’obiettivo di costruire una piattaforma agevolmente utilizzabile (da singoli comuni o da loro raggruppamenti) per l’analisi energetica ed ambientale e per il monitoraggio delle azioni proposta nell’ambito dei loro PAES.Coerentemente con la missione dei PAES, i settori pubblici presi in considerazione, per le analisi energetiche ed ambientali, sono: l’edilizia, l’illuminazione, il trasporto e gli impianti energetici alimentati da fonti rinnovabili.Le cinque sedi universitarie coinvolte nel progetto forniranno i contributi di innovazione sui singoli temi che concorreranno a formare la piattaforma, a partire dalle loro specifiche esperienze di ricerca, alcune delle quali saranno condotte all’interno del presente progetto.In particolare, per quanto attiene agli interventi in edilizia, Palermo e Reggio Calabria svilupperanno nuovi metodi di analisi di componenti innovativi d’involucro, quali le coperture a verde, le vetrate di nuova generazione ed i materiali compositi (biologici e minerali); Catania e Venezia proporranno metodi per i componenti d’impianto per l’edilizia; Roma affronterà i temi connessi con l’illuminazione.Riguardo ai possibili interventi sul territorio, Bologna redigerà un modello di stima della penetrazione dell’impiantistica solare a scala urbana; Roma valuterà gli interventi di illuminazione pubblica; Palermo analizzerà gli interventi sulla mobilità a scala urbana; Reggio Calabria, Venezia e Catania affronteranno i temi dell’utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili.Tutte le unità concorreranno a redigere la piattaforma, basata sull’applicazione di un metodo di analisi multicriteriale.Infine, per ciascun tipo di intervento saranno indicati gli strumenti finanziari disponibili che propongono incentivi ed le loro modalità di accesso.La piattaforma sarà realizzata e validata in stretta collaborazione con la società Smap, di gestione dei patti territoriali “Magazzolo – Platani”, nella cui area ricadono 26 comuni che hanno aderito al patto dei sindaci con un percorso di collaborazione con l’Università di Palermo.La piattaforma sarà ovviamente utilizzabile anche per i correnti processi di pianificazione energetica ed ambientale delle municipalità.

    Layman's description

    Per contribuire a superare gli ostacoli che si frappongono alle azioni delle municipalità, la presente proposta si prefigge l’obiettivo di costruire una piattaforma agevolmente utilizzabile (da singoli comuni o da loro raggruppamenti) per l’analisi energetica ed ambientale e per il monitoraggio delle azioni proposta nell’ambito dei loro PAES.

    Key findings

    Ambiente e cambiamento climatico
    StatusActive
    Effective start/end date7/10/177/9/20