GENEALOGIA DELLA GOVERNANCE

Project: Research project

Project Details

Description

Il termine governance, di difficile resa in italiano, è entrato prepotentemente nel dibattito teorico e politico internazionale da alcuni decenni. Si tratta di una pratica vasta e polivalente, che nasce principalmente nell’ambito delle ristrutturazioni dello stato liberale e democratico e della sua pubblica amministrazione negli anni Ottanta e Novanta del XX secolo, parallelamente alle ingiunzioni di politica economica che le istituzioni finanziarie internazionali – World Bank e International Monetary Fund sopra tutte – dettavano come condizioni per la concessioni di aiuti ai paesi bisognosi.
Lo sconvolgimento della geopolitica globale a cavallo di millennio ha rilanciato le pratiche di governance. Nate principalmente nell’ambito delle ristrutturazioni dello stato liberale e democratico e della sua pubblica amministrazione negli anni Ottanta e Novanta del XX secolo, parallelamente alle ingiunzioni di politica economica delle istituzioni finanziarie internazionali, esse affiancano ai legittimi detentori dell’esercizio dell’autorità politica, ossia i governi degli stati, ulteriori attori quali, ad esempio, le imprese transnazionali o le associazioni dei cittadini mobilitatisi a vario titolo nella società civile locale e globale, in grado di esercitare un potere di orientamento e di indirizzo alle istituzioni internazionali e nazionali non sempre all’altezza delle funzioni ad esse tradizionalmente specifiche.
La ricerca intende focalizzare il sostrato teorico di tali pratiche declinando congiuntamente il discorso ufficiale e istituzionale che trova forma nello stato di diritto a livello locale e nel sistema internazionale di diritto a livello globale, da una parte, e dall’altra il discorso ufficioso sul quale si appoggiano le differenti pratiche di governo che pongono diritto de facto anche quando il diritto de jure non le consentirebbe.
Il campo della biopolitica costituisce uno dei banchi cu cui provare la plausibilità dell’ipotesi di ricerca, nella convinzione che la regolazione della vita a livello singolare e collettivo rappresenta l’intersezione tra i due ordini discorsivi apparentemente così distanti l’uno dall’altro.

Layman's description

La ricerca mira a coniugare l’approccio sovranista che caratterizza lo stato di diritto nella sua formalità esemplare, con l’approccio governamentale che frammista discorsi differenti elaborati su diversi piani disciplinari: dalla scienza politica alle relazioni internazionali, dalla normazione alla regolamentazione, dal primato del pubblico alla riserva del privato, dalla diplomazia all’arbitrato nelle questioni globali. La tesi da verificare concerne pertanto una ricostruzione genealogica del concetto di governance in quanto esito di una serie di pratiche di governo sperimentali, in ragione di emergenze da ordinare e stabilizzare, che viene successivamente razionalizzata tanto dal discorso intellettuale, quanto dalla codificazione giuridica. Sarà dunque un riscontro che si snoderà attraverso percorsi ibridi nei quali saper cogliere la posta strategica e la soluzione provvisoria che sarà rivelarsi alla lunga quella idonea a dare forma all’intrico di pratiche governamentali in nome di una governance a venire.
StatusActive
Effective start/end date1/1/06 → …

Fingerprint

Explore the research topics touched on by this project. These labels are generated based on the underlying awards/grants. Together they form a unique fingerprint.