Costruttivismo e teoria dell'interpretazione giuridica

Project: Research project

Project Details

Description

Il programma costituisce l'ulteriore continuazione del programma presentato l'anno precedente.In realtà sono ormai due anni che lavoro a questo progetto di ricerca, che dovrebbe concludersi entro il 2009 con la pubblicazione del volume "Una teoria dell'interpretazione giuridica pragmaticamente orientata" (Giappichelli Editore).In questi ultimi anni (come si vede dalla pubblicazioni presentate) ho scritto alcuni saggi sull'argomento e ho anche discusso le mie tesi in incontri e convegni internazionali.Da ultimo ho partecipato, nei giorni 11 e 12 Giugno 2008, ad un convegno internazionale a Rio de Janeiro ("Simpósio Internacional de Teorias Contemporâneas do Direito e Desenhos Institucionais"), all'interno del quale ho presentato la relazione "Interpretazione e linguaggio giuridico". L'obiettivo della mia ricerca è quello di mostrare come sia possibile costruire una teoria dell'interpretazione "mista" (e dunque alternativa alle teorie formalistiche e a quelle antiformalistiche) molto diversa da quelle che sono state precedentemente etichettate come tali (ad esempio quella di Hart); diversa perché non considera come alternative, all'interno dell'attività interpretativa, la dimensione della scoperta e quella della creazione. Entrambe le dimensioni sono presenti all'interno di ogni singola attività interpretativa.Questa teoria si appoggia su basi epistemologiche costruttivistiche e su basi semantiche contestualistiche, e, sulla scorta di queste premesse, considera un elemento necessario e cruciale dell'attività interpretativa quello legato alla dimensione pragmatica del contesto di recezione del messaggio interpretativo da parte di coloro che ne sono destinatari (e in via primaria i giuristi e i giudici).

Layman's description

L'obiettivo della ricerca è quello di pubblicare una monografia che esprima nel modo più compiuto e definito i risultati raggiunti, confrontandosi con le concezioni più recenti e aggiornate sull'inprrpretazione giuridica. In definitiva, si vuole mostrare che l'interrpetazione giuridica, soprattutto quella giudiziale, è una vera e propria fonte di diritto,e partecipa, insieme al legislatore e alla dottrina, al processo di creazione del diritto positivo.
La teoria avanzata ha carattere ricostruttivo; si propone, cioè, di render conto, certo in modo selettivo e normativamente orientato, delle pratiche interpretative esistenti all'interno della nostra esperienza giuridica.Da questo punto di vista, nel condurre l'indagine non si terrà conto soltanto delle toerie dell'interpretazione ch eoggi si contendono il campo, ma anche di casi giurisprudenziali particolarmente significativi, come anche di casi creati "ad hoc", a mo' di esperimento concettuale.
Si vuole, in sostanza,costruire una teoria che sia in grado, contestualmente, sia di gettare luce sulle pratiche interpretative esistenti, sia di orientare le pratiche interpretative future.



Un'altra tesi importante che viene sostenuta è quella secondo cui, dal momento che il riferimento ai contesti concreti è una dimensione ineliminabile dell'attività interpretativa, non vi è una differenza radicale fra interpretazione dottrinale e interpretazione operativa.
Infine, una ulteriore tesi che discende dalla teoria che viene avanzata è quella secondo cui l'applicazione del diritto è, in realtà, un momento da considerare interno all'attività interpretativa stessa.
StatusActive
Effective start/end date1/1/07 → …